Richieste RSU per contrattazione 19/12/2017

La RSU anticipa le seguenti richieste al Tavolo per la discussione durante la seduta di contrattazione integrativa del 19 dicembre 2017.

ticket elettronici:

con riferimento alla comunicazione inviata a tutto il Personale dalla dott.ssa Pomici il 30 novembre scorso, si chiede di segnalare con urgenza ai Colleghi gli “ulteriori dettagli sulle modalità di utilizzo dei ticket” di cui si fa menzione nella mail, in particolare l’elenco degli esercizi che li accettano.

Si chiede inoltre che tale elenco sia messo a disposizione sul sito web dell’Ateneo.

Infine, si chiede se sia prevista una scadenza per l’utilizzo dei ticket elettronici e, in carenza di esercizi che li accettano, cosa comporti l’eventuale mancato utilizzo.
Sarebbe possibile chiedere il rimborso o il pagamento dei buoni?

documento presenze:

Si chiedono chiarimenti in merito all’art. 42, congedo parentale, nel quale non si fa riferimento al computo delle ferie per il periodo di congedo facoltativo, con riduzione dello stipendio.

Per questo istituto si conferma l’applicazione della circolare prot. 59392 del 14.12.2015modifiche interpretative a particolari istituti di interesse del personale contrattualizzato” inviata a tutto il personale in data 14.12.2015?

Incontro di contrattazione integrativa del 19 dicembre 2017

È convocata per il giorno 19 dicembre 2017 dalle ore 16,00 alle ore 17,30 presso la Sala del Consiglio di amministrazione, una seduta di contrattazione integrativa, con il seguente ordine del giorno:
1. Approvazione verbale seduta precedente
2. Parcheggi per il personale universitario
3. Accordo 2016 – Fondo premiale: proposta di integrazione strutture dipartimentali
4. Processo di costituzione del fondo 2017
5. Criteri per attribuzione incarichi
6. Varie ed eventuali
vedi le richieste inviate dalla RSU per la contrattazione

Informazioni: ticket, orario di lavoro, valutazione, incarichi

Ticket elettronici, le nostre richieste:

– prima di attivare la nuova modalità occorre verificare che gli stessi esercizi che attualmente accettano i ticket cartacei accettino anche quelli elettronici;
– rendere disponibile un elenco di tali esercizi;
– rendere possibile una diversa fruizione dei ticket elettronici se questi non si riescono a spendere.

Nuovo orario di lavoro – sperimentazione:

– è in fase di elaborazione un Regolamento che raccoglie e definisce puntualmente la procedura: è previsto un incontro con tutto il personale durante il quale tale procedura sarà illustrata e discussa;
– abbiamo chiesto – insieme a CGIL e CISL – che la “fascia di tolleranza” attualmente fruibile come flessibilità in entrata sia mantenuta; il Delegato ci ha assicurato che “nulla osta da un punto di vista politico“;
– ci è stato assicurato che tutti i colleghi in regime di part-time – che hanno firmato un contratto – saranno convocati personalmente per discutere una eventuale nuova articolazione dell’orario. Sarà possibile per questi colleghi mantenere l’orario attuale, decurtando i minuti in eccesso oppure arrotondando all’ora successiva, senza dover necessariamente ricondurre l’orario a una delle fasce previste dalla circolare;
– abbiamo fatto presente le segnalazioni di diversi colleghi ai quali  l‘orario è stato imposto da responsabili o dirigenti: questi colleghi saranno convocati per discuterne;
– la sperimentazione del nuovo orario inizierà a gennaio 2018: sono messi in conto aggiustamenti in corso d’opera.

Valutazione:

la RSU si astiene dal partecipare ai lavori della Commissione ricorsi: le numerose lamentele ricevute da colleghi ai quali è mancato il colloquio o un qualsiasi confronto con il valutatore ci hanno persuaso a percorrere una strada diversa; li affiancheremo nel confronto con la Commissione: chiediamo a tutti di continuare a segnalarci i problemi scrivendo a rsu@unipv.it

Incarichi passati presenti e futuri:

– Il Direttore Generale fa presente che i criteri generali relativi all’attribuzione degli incarichi sono indicati in un documento tecnico pubblicato alla pagina:
http://www.unipv.eu/site/home/naviga-per/tecnico-amm./documento30557.html;
– Come previsto dall’accordo 2015-2016, (art. 5, comma 4) sono stati destinati 150.000 € per “premiare il personale di categoria B, C o D che ha svolto la propria attività assumendosi di fatto la responsabilità di attività particolarmente complesse ed innovative anche a fronte di una mancata attribuzione formale della stessa“: i dati relativi a tali compensi per l’anno 2016 sono pubblicati al seguente link
http://www.unipv.eu/site/home/naviga-per/tecnico-amm./relazioni-sindacali/articolo761.html e sono stati erogati con la retribuzione del mese di settembre;

– Il Direttore Generale dichiara che “dal 2018 al fine di garantire la massima trasparenza e partecipazione, prima di attribuire incarichi di responsabilità gestionale, sarà inviata specifica informativa a tutto il personale finalizzata a raccogliere candidature spontanee per le posizioni scoperte o per le nuove posizioni“.

Incontro di contrattazione integrativa del 7 novembre 2017

È convocata per il giorno 7 novembre 2017 alle ore 15 presso la Sala del Consiglio di amministrazione una seduta di contrattazione integrativa, con il seguente ordine del giorno:

1.  Comunicazioni

–  Ticket elettronici
–  Programmazione del personale tecnico amministrativo

2.  Approvazione verbale seduta precedente
3.  Questioni CEL
4.  Parcheggi per il personale universitario
5.  Criteri generali attribuzione incarichi responsabilità personale cat. D e EP
6.  Incarichi BCD 2017
7.  Nuovo orario di lavoro
8.  Varie ed eventuali

Informazioni su contrattazione 16 ottobre 2017

Care Colleghe, cari Colleghi

di seguito un breve aggiornamento sui punti trattati durante la seduta di contrattazione del 16 ottobre 2017:

regolamento accesso ai ruoli: la Delegazione sindacale invierà osservazioni;

copertura sanitaria: per consentire il rifinanziamento della quota necessaria a coprire il costo dell’assicurazione, è utile che tutto il Personale si renda conto dei benefici derivanti dalla polizza: vi invitiamo a visionare il documento di Unisalute che li illustra, in particolare il pacchetto prevenzione;

fondo accessorio 2017: la certificazione del fondo da parte dei Revisori è subordinata alla possibilità  – recentemente individuata – di riaprire l’accordo 2016, dove potranno essere inserite quote aggiuntive. La misura è auspicabile in quanto il fondo 2016 rappresenta il tetto per certificare i successivi fondi;

contratto integrativo Collaboratori ed esperti linguistici (CEL): è stato finalmente firmato. Si tratta probabilmente del primo contratto in Italia a recepire le progressioni economiche triennali previste per i ricercatori a tempo definito, a cui i colleghi CEL sono equiparati dalla sentenza della Corte di giustizia europea.
Siamo ancora in attesa che i Revisori sciolgano le riserve formulate a novembre 2016 sull’attribuzione dello scatto biennale: l’Amministrazione si è impegnata a sollecitare tale parere;

 – orario di lavoro: sarà redatto un documento che chiarisce e specifica le disposizioni delle circolari inviate al Personale lo scorso mese di luglio, pubblicate alla pagina
http://www.unipv.eu/site/home/naviga-per/tecnico-amm./rilevazione-delle-presenze.html.
Sarà successivamente indetto un incontro per illustrare e discutere con il Personale le nuove procedure.
Il Delegato ha assicurato la possibilità di effettuare sistematicamente la pausa di 10 minuti – richiesta della Delegazione sindacale – principio che ha ispirato la costituzione e i lavori del Gruppo di lavoro Rilevazione presenze.
Nel corso del 2018 sarà avviata una fase di sperimentazione della nuova procedura, che durerà un anno e potrà essere modificata in corso d’opera.
La RSU, ricordando quanto comunicato in contrattazione in merito alle imposizioni dell’orario di lavoro da parte di Dirigenti e/o Responsabili, ha chiesto – insieme a CGIL e CISL – di tenere in sospeso fino al prossimo incontro di contrattazione le situazioni del personale (part-time o full-time) che ancora deve predisporre un orario;

valutazione anno 2016: sarà inviata comunicazione della conclusione del processo ancora in atto e contestualmente sarà ricostituita la Commissione Ricorsi.
La Delegazione sindacale ha chiesto che la Commissione possa intervenire in modo risolutivo sulla valutazione espressa e continuare a visionare i commenti formulati dai valutati.

La RSU si riserva di decidere in merito alla sua partecipazione alla Commissione.

Il processo 2017 sarà interamente affidato a valutatori appartenenti al Personale Tecnico-Amministrativo. Nei casi di manifesta negligenza il Direttore Generale ha garantito il suo intervento;

chiusure 2018: previsti undici giorni di sospensione delle attività lavorative:
2-5 gennaio
30 aprile
13-17 agosto
2 novembre
24 dicembre
su richiesta della Delegazione sindacale sarà inviata una comunicazione che chiede di evitare ulteriori sospensioni, precisando ai colleghi la possibilità – qualora queste si verifichino – di rivolgersi al Servizio organizzazione e innovazione  per poter prestare servizio in altre strutture senza autorizzazioni preventive del Responsabile.

Non si è riusciti ad affrontare i punti 6 e 7, relativi a
– Criteri generali attribuzione incarichi  responsabilità personale cat. D e EP
–  Incarichi BCD 2017

In data 17 ottobre è stato richiesto un urgente incontro di contrattazione, da convocarsi a breve, per trattare i punti sospesi.
Tale richiesta ha già ricevuto un immediato e positivo riscontro da parte del Delegato Prof. Previtali.