Comunicato RSU-OOSS al Personale

Care Colleghe, cari Colleghi,

durante l’incontro di contrattazione del 22 luglio scorso è stata siglata dalla RSU e dalle sigle sindacali presenti al Tavolo (CGIL CISL UIL) l’ipotesi di accordo di contrattazione decentrata per il 2014.

Il Collegio dei Revisori dei conti nella seduta del 26 settembre ha espresso parere favorevole alla certificazione di tale ipotesi.

Il Consiglio di Amministrazione nell’adunanza del 27 settembre l’ha approvata.

L’intera Delegazione sindacale, per meglio precisare l’ipotesi 2014 e al fine di prevenire eventuali fraintendimenti, ha trasmesso in data 23 settembre una richiesta di chiarimenti in merito ai seguenti punti da discutere e definire nella seduta di contrattazione del 5 ottobre prossimo, in particolare:

– pagamento arretrati indennità dovute per il 2014, da effettuare entro il mese di novembre

– pagamento fondo di ateneo 2015, da effettuare entro il mese di novembre

– tempistica certificazioni fondi 2015/2016

Sono inoltre state siglate una preintesa, che getta le basi per costruire un’ipotesi di accordo per il 2015 e una nota di intenti per il 2016: tali documenti hanno lo scopo esclusivo di definire l’ammontare dei fondi per ciascun anno in modo da poter essere altrettanto celermente sottoposti al vaglio dei Revisori. Niente in merito ai contenuti e alle tipologie di indennità è stata definito o rivisto.

E’ ovvio e naturale che l’effettiva sottoscrizione di qualsiasi IPOTESI potrà avvenire solo dopo avervi consultati tramite Assemblea.

Nel momento in cui sarà definito con estrema esattezza tutto quanto sopra riportato, l’intera delegazione sindacale convocherà immediatamente l’Assemblea del Personale, alla quale vi aspettiamo numerosi.

Tutti i passaggi che si sono succeduti da quando questa vicenda si è sviluppata sono raccolti sul blog della RSU http://www-5.unipv.it/rsu/

 Pavia, 29 settembre 2016

La RSU dell’Università di Pavia – FLC CGIL – CISL FEDERAZIONE UNIVERSITA’ – UIL RUA

NB: tutti i documenti citati sono “linkati” nel testo:

ipotesi di accordo di contrattazione decentrata per il 2014:
http://www-5.unipv.it/rsu/wp-content/uploads/2016/09/Ipotesi_accordo_2014.pdf

richiesta di chiarimenti:
http://www-5.unipv.it/rsu/?p=1204

preintesa:
http://www-5.unipv.it/rsu/wp-content/uploads/2016/09/Preintesa_2015.pdf

nota di intenti per il 2016:
http://www-5.unipv.it/rsu/wp-content/uploads/2016/09/Principi_guida_2016.pdf

Incontro di contrattazione integrativa del 5 ottobre 2016

È convocata per il giorno 5 ottobre 2016 alle ore 14 presso la Sala delle Lauree  una seduta di contrattazione integrativa, con il seguente ordine del giorno:

1. Comunicazioni

– Modifiche Regolamento reperibilità LENA
– Regolamento incentivi sui fondi dei progetti europei – definizione quota a fondo accessorio
– Processo di Valutazione anno 2014 e 2015 – aggiornamenti
– Processo di riorganizzazione – aggiornamenti
– Gruppo di lavoro “Analisi distribuzione conto terzi” – aggiornamenti

2. Approvazione verbale seduta precedente
3. Richieste RSU e OO.SS. di cui alla nota inviata via mail il 23/9/2016
4. Chiusure anno 2017
5. Varie ed eventuali

Replica di RSU e Organizzazioni Sindacali

La RSU, insieme alle Organizzazioni Sindacali, ha inviato la seguente replica alle risposte ottenute dall’Amministrazione alla richiesta congiunta del 15/9/2016:

Al Direttore Generale
Al Delegato per le Risorse Umane

I riscontri in data 22 settembre alla richiesta trasmessa in data 15 settembre dalla RSU e condivisa dall’intera delegazione sindacale non risultano in alcun modo esaustivi al fine di una migliore comprensione di alcuni passaggi riportati nei documenti sottoscritti. Si apprezza comunque, quale indice di impegno convinto, il successivo ripensamento del Delegato di mantenere la scheda per il CDA di martedì prossimo.

La delegazione sindacale non intende pertanto sottoporre alcun documento al voto dell’Assemblea del Personale tecnico-amministrativo senza che ciascuna delle osservazioni sotto riportate sia precisamente definita e recepita in un allegato “tecnico” che deve costituire parte integrante degli accordi e delle ipotesi in discussione e che, pertanto, deve essere sottoscritto da entrambe le Parti.

Ipotesi di accordo 2014: Si chiede di esplicitare meglio i termini della seguente frase, riportata nell’ultima mail del 22/9/2016: “L’evoluzione odierna pare orientarsi verso un’espressione dei revisori come prevista ex dlgs 165”.
Si chiede inoltre di visionare la Relazione tecnico-finanziaria per il 2014 e il verbale contenente i relativi rilievi dei Revisori almeno 7 giorni prima della prossima seduta di contrattazione.

Piano di rientro e tempistica certificazioni fondi 2015/2016: l’Amministrazione comunicherà puntualmente alla Delegazione sindacale, non appena avutane notizia, qualsiasi data di convocazione del Collegio dei revisori dei conti, con relativo ordine del giorno (ovviamente riguardante le materie in discussione) e qualsiasi altro passaggio che intercorrerà tra i Revisori e l’Amministrazione stessa, senza che queste debbano essere in alcun modo, come sinora sempre avvenuto, costantemente richieste/sollecitate dalla Delegazione sindacale.

Erogazione del fondo comune di ateneo conto terzi 2015: la preintesa 2015 non contiene alcuna indicazione circa le modalità di erogazione. Pertanto, anche alla luce della comunicazione ufficiale inviata su sollecitazione della delegazione sindacale al Personale in data 23/6/2016, lo stesso deve essere corrisposto entro il mese di novembre 2016.
Si chiede di conoscere l’importo totale del Conto terzi incassato dall’Università nell’anno solare 2015 e l’importo del discendente Fondo comune (nelle percentuali 5%+5%).

Tempistiche indennità arretrate: in considerazione dei riscontri dell’Amministrazione alla richiesta citata in premessa, stante ovviamente l’approvazione dell’accordo 2014, il cui esame appare ragionevolmente ravvicinato, l’accessorio 2014 sarà corrisposto nel mese di novembre 2016.

Si richiede che ai quesiti sopra esposti sia data ampia ed esaustiva risposta durante la seduta di contrattazione del 5 ottobre prossimo, a ciò prioritariamente dedicata.

Si ribadisce ancora una volta che presupposto fondamentale per la sottoscrizione degli accordi è avere dati certi sul piano di rientro.

Pavia, 23 settembre 2016

La RSU di Ateneo – FLC CGIL – CISL FEDERAZIONE UNIVERSITA’ – UIL Rua

Richiesta congiunta di informazioni per erogazione indennità e fondo comune

Alle Relazioni Sindacali

Pavia, 15 settembre 2016

Al fine di disporre di dati certi in occasione dell’imminente assemblea del Personale che dovrà esprimersi sugli accordi sottoscritti e di meglio chiarire informazioni attinte dai Colleghi presso gli Uffici, ed evidentemente mal interpretate, si desidera ricevere le seguenti informazioni, previste dalle dichiarazioni allegate all’accordo 2014:

– se il piano di rientro presentato durante la contrattazione del 22 luglio scorso è stato approvato dai Revisori;

– qual è la tempistica per ottenere le certificazioni dei fondi 2015 e 2016;

– come intenda procedere l’Amministrazione per l’erogazione del fondo comune di ateneo relativo al fatturato conto terzi 2015;

– quali sono le tempistiche per l’erogazione delle indennità arretrate (IMA ecc.), considerato che le stesse non devono essere corrisposte contemporaneamente alla tredicesima mensilità per non incidere su probabili aumenti di aliquota, con conseguente maggiore prelievo fiscale.

Cordiali saluti

La RSU di Ateneo
con
FLC-CGIL, CISL  Fed.  Università, UIL-RUA