Assemblea del Personale

Alle Colleghe, ai Colleghi,

vi ricordiamo l’assemblea del Personale Tecnico-amministrativo di mercoledi’ 26 GIUGNO – dalle ore 10,00 alle ore 12,00 presso l‘AULA FOSCOLO.

Visti i temi importanti che dobbiamo trattare abbiamo pensato di organizzare una SECONDA assemblea che si terra’ presso l’aula 5 del nuovo polo didattico di Ingegneria giovedi’ 27 GIUGNO dalle 14.30 alle 16.30

All’ordine del giorno:

Approvazione dell’IPOTESI di contratto integrativo – leggetelo sul blog http://www-5.unipv.it/rsu/wp-content/uploads/2013/06/CCI_03062013-.pdf

  1. Ripartizione fondo accessorio
  2. Conto terzi: il regolamento e’ stato approvato dal Senato il 17 giugno scorso, vedi mail inviata dalle RSU per sensibilizzare i senatori in fondo alla pagina http://www-5.unipv.it/rsu/
  3. Varie ed eventuali.

Sono state invitate le OO.SS.
E’ stato richiesto regolare permesso sindacale per i partecipanti
Vi ricordiamo che partecipare è un vostro diritto!

Vedi l’articolo 49, comma 1 dell’ipotesi di contratto integrativo in firma:
Art. 49– DIRITTO DI ASSEMBLEA
1. I dipendenti hanno diritto di partecipare, durante l’orario di lavoro, ad assemblee sindacali, in locali specificamente richiesti all’Amministrazione dal soggetto che indice l’assemblea, per n. 12 ore annue pro capite.

Vi aspettiamo numerosi

Argomenti discussi durante l’incontro di contrattazione del 3 giugno 2013

Ordine del giorno:

1. Comunicazioni
2. Approvazione resoconto seduta precedente
3. Contratto integrativo di Ateneo
4. Fondo miglioramento servizi anno 2013 e relativa distribuzione
5. Straordinari 2013 e relazione 2012
6. Varie ed eventuali

Discussione

  1. tra le comunicazioni ci è stato segnalato un errore nelle erogazioni delle indennità di responsabilità ai D: circa 50 colleghi hanno percepito meno di altri. Il conguaglio avverrà a giugno.
  2. abbiamo siglato l’ipotesi di Contratto integrativo con l’Amministrazione che ha accolto diverse nostre proposte: l’ipotesi sarà pubblicata su questo blog non appena ci verrà resa disponibile. Vi invitiamo a prenderne visione prima dell’ assemblea, per una discussione collettiva e per l’approvazione finale.(CCI siglato il 3 giugno 2013)
  3. fondo trattamento economico accessorio: quest’anno ha subito un nuovo ribasso e si attesta alla cifra totale (BCD+EP) di 1.473.436 euro, al netto di 160.000 euro destinati agli straordinari (in totale 1.633.435).

Chiederemo la distribuzione di altre economie di bilancio, per esempio gli introiti annuali del contributo per l’impianto fotovoltaico, risparmi ottenuti sulle spese di riscaldamento e per il consumo di energia elettrica, ecc.

In mancanza dell’accordo, si segnala che l’Amministrazione sta comunque pagando le indennità che hanno cadenza mensile, in particolare l’Indennità mensile di Ateneo (IMA) per la quota fissa di 47 euro.

Per lo stesso motivo l’Amministrazione ha invece bloccato le indennità mensili di autisti e stabularisti: abbiamo chiesto e ottenuto che tali indennità siano corrisposte a partire dal mese di giugno per la quota minima (con gli arretrati non erogati dei mesi da gennaio a maggio), con un conguaglio alla firma dell’accordo per la quota che sarà nuovamente negoziata.

  1. E’ in fase di approvazione il Regolamento conto terzi – In contrattazione è stata sottoposta alle RSU, a titolo puramente informativo, la bozza licenziata dal Gruppo di lavoro appositamente costituito (verbale 19.2 – http://www-5.unipv.it/rsu/wp-content/uploads/2013/02/V190213.pdf)

L’Amministrazione ha definito tale regolamento uno “strumento gestionale quadro”: non definisce i criteri di ripartizione, che riguardano la contrattazione e che saranno oggetto di successive regolamentazioni.

Invitate comunque a esprimere un parere, le RSU hanno manifestato diverse perplessità in un documento trasmesso all’Amministrazione, tra cui:

– mancanza della definizione di un limite ai compensi, limite previsto nel Regolamento attualmente in vigore – (http://www.unipv.eu/site/home/ateneo/amministrazione/area-risorse-umane-e-organizzazione/servizio-gestione-personale-docente/documento1062.html)

– il Regolamento prevede ciò che segue: Le attività per conto terzi […] sono svolte dal personale tecnico-amministrativo, di norma, al di fuori dell’orario di servizio ordinario[…] Abbiamo proposto che venga mantenuta la formulazione già presente sul Regolamento attualmente in vigore.

L’espressione di norma si presta a interpretazioni controverse anche dal punto di vista giuridico.
A nostro avviso tale formulazione va superata considerando l’attività conto terzi come attività istituzionale, come previsto in Statuti di molti altri Atenei.

– il fondo Comune di Ateneo: la bozza NON ne delinea la costituzione e la ripartizione;

Tale bozza, dopo due ritiri, è stata reinserita all’ordine del giorno della prossima seduta del Senato accademico che si terrà il giorno 17 giugno.

L’amministrazione, in una nota trasmessa di recente, ha informato sul buon esito di due delle nostre segnalazioni, la prima grazie alla sostituzione nel gruppo di lavoro del Professore coinvolto nel caso Punta EST e la seconda eliminando dalla bozza un articolo (Una frazione pari ad un ventesimo del prelievo dell’Ateneo, […], è destinato al riparto tra il personale dell’Amministrazione Centrale maggiormente impegnato nella gestione dell’attività di cui al presente Regolamento)

  1. valutazioni 2011 – sta per concludersi il processo di valutazione, legato alla distribuzione dell’IMA, (indennità mensile di Ateneo), per il 2012: dopo il 15 giugno i Responsabili di struttura dovranno pubblicizzare i risultati delle valutazioni, che saranno esposti in forma di graduatoria.

Vedi i vari articoli sulla valutazione pubblicati su questo blog, l’ultimo:
http://www-5.unipv.it/rsu/?p=262

 

Mail ai Senatori su conto terzi

Gentili Senatori
sono Elisabetta Verri, nuovo coordinatore della RSU di Ateneo.
Vi scrivo a nome delle RSU per segnalare uno dei punti all’ordine del giorno del prossimo incontro del Senato:

3 – STATUTO E REGOLAMENTI

1. Regolamento relativo ai contratti e convenzioni per attività di
autofinanziamento in collaborazione o per conto terzi dell’Università di
Pavia

L’Amministrazione ha portato tale Regolamento al tavolo della contrattazione il 19 febbraio scorso per chiedere un parere alle RSU – le nostre osservazioni condivise con le OOSS in merito sono state espresse tramite un documento in data 25 marzo 2013, in allegato.

Segnaliamo le principali criticità espresse:

– vuoto normativo :il passaggio di tale Regolamento per gli Organi accademici (Senato accademico e Consiglio d’Amministrazione), in mancanza del nuovo “Regolamento per l’amministrazione, la finanza e la contabilità” (RAFC), costituisce un mancato rispetto del disposto statutario.

– in riferimento a quanto previsto dall’art. 13 comma 1, Le attività per conto terzi […] sono svolte dal personale tecnico-amministrativo, di norma, al di fuori dell’orario di servizio ordinario[…]

Abbiamo proposto il mantenimento della formulazione presente sul Regolamento attualmente in vigore.
L’espressione di norma si presta a interpretazioni controverse anche dal punto di vista giuridico.
A nostro avviso tale formulazione va superata considerando l’attività conto terzi come attività istituzionale, come previsto in Statuti di molti altri Atenei.
Ringraziandovi per l’attenzione confidiamo in un vostro fattivo interessamento.

Cordialmente