Materiali del corso di
Drammaturgia musicale
2002-2003

(dal 2 luglio 2002; ultimo aggiornamento: 25 novembre 2002)

Modulo A

 



Michele Girardi

 


DRAMMATURGIA MUSICALE A: Studi di genere e loro applicazioni. Due casi: Evgenij Onegin e Billy Budd

In questo sito (formati *.doc, *.rtf):

PËTR ILIC CAJKOVSKIJ, Evgenij Onegin: libretto in caratteri cirillici; la scena della lettera (I.2, n. 9) in cirillico con traduzione italiana a fronte

HERMAN MELVILLE, Billy Budd (la fonte dellopera di Britten, in inglese)

‘Soggetto biografico’ e ‘studi di genere’, «Il giornale della musica», XVII/176, novembre 2001, p. 9 (due articoli, di Lorenzo Bianconi e di Emanuele Senici, per fare sinteticamente il punto della situazione)

Uno sguardo al mondo di Francesco Cavalli e di Giovanni Faustini.

In questo sito (formato html):

FRANZ LISZT, programma letterario della Vallée d’ Obermann

P
ËTR ILIC CAJKOVSKIJ, Evgenij Onegin: 1. libretto in russo translitterato 2. libretto in inglese, con testo in cirillico a fronte

HERMAN MELVILLE, Billy Budd (la fonte dell’opera di Britten, in traduzione italiana)

Il soggetto della composizione musicale nelle sue molteplici manifestazioni; tavola rotonda, Università di Pavia, Scuola di Paleografia e Filologia musicale, Cremona, 30 maggio 2001 (un dibattito a più voci sul problema più generale dell’interazione tra studio delle opere e biografia dell’autore)

DAVIDE DAOLMI - EMANUELE SENICI, «L’omosessualità è un modo di cantare». I contributi ‘queer’ all’indagine sull’opera in musica, «il Saggiatore musicale», VII/1, 2000, pp. 137-178; si ringraziano sentitamente la Direttrice della rivista, prof.ssa Giuseppina La Face, l’editore Olschki, e gli autori per avere autorizzato la riproduzione di questo contributo in questa pagina.

Ermioni

DAVIDE DAOLMI, Dalibor, eroe in terra di Boemia, in Dalibor, programma di sala della «Stagione lirica e di balletto 1999» del Teatro Lirico di Cagliari, Cagliari, Scuola Sarda, 1999, pp. 12-37

MICHELE GIRARDI, Obermann o Onegin? (relazione letta al convegno di studi per gli ottant’anni di Bill Ashbrook, Drammaturgia, vocalità e scena tra Donizetti e Puccini; Bergamo 18-19 ottobre, Lucca 20-21 ottobre 2002)

In questo sito (formato pdf):

MICHELE GIRARDI, Billy Budd come Desdemona?, in Billy Budd di Britten, Venezia, Teatro La Fenice, 2000, pp. 127-136, ess. mus. (questo saggio è un tentativo di lettura dell’opera di Britten per problematiche apparentemente nascoste, mediante la comparazione delle due versioni, quella originale in quattro e la revisione in due atti, e la loro maggiore e minore relazione con tòpoi narrativi dell’Otello di Verdi)

Online

Tavola rotonda sul tema «Musica e sessualità», 23 novembre 2001 («il Saggiatore musicale): si può leggere la relazione di base di Andrea Dell’Antonio (Austin, Texas), che propone utili stimoli alla discussione

The Closed Circles of Gender Studies: A Response to Dr Emanuele Senici, un paper di Chris Wiley (Fourth Annual Oxbridge-London Graduate Exchange Conference, 17 novembre 2001, Bedford Square, London)

Dizionario dellopera Baldini & Castoldi: Billy Budd, Evgenij Onegin

Onegin: Novel and Opera: vi si trova l’Evgenij Onegin di Puskin in diverse traduzioni inglesi (tra cui figura la scena delle lettera fatta da Nabokov), un po’ di materiale informativo sull’opera di Cajkovskij e alcuni files audio di interpreti storici (fra cui Battistini)

Étienne Pivert de SENANCOUR (Paris, 16 novembre 1770 - Saint-Cloud, 10 janvier 1846) petite biographie par Marc Nadaux

D’après Etienne PIVERT DE SENANCOUR (1770-1846). Obermann (1804) / lettre XCI sans date connue

Que m’importe ce qui peut finir ? - Senancour

E. M. F
ORSTER, ERIC CROZIER, Billy Budd, 1. libretto in inglese 2. libretto in traduzione italiana (presso il sito della Fenice di Venezia)

Benjamin Britten. Un dossier proposé par Mathilde Bouhon («Forum Opéra», n. 11, maggio 2002), con una sezione dedicata a Billy Budd redatta da Bernard Schreuders; l’autore inizia citando polemicamente l’opinione di Harry Halbreich sul compositore inglese: «Je n’éprouve d’attrait [sic] ou de sympathie ni pour sa musique, assez conservatrice et plus habile que profonde, ni pour certains des sujets traités, avec leur attirance perverse pour l’innocence enfantine menacée, voire pour une homosexualité à tendances sadiques (Peter Grimes, Billy Budd, Le Tour d’Ecrou et jusqu’à l’ultime Mort à Venise»).



Le glorie degli incogniti, o vero Gli huomini illustri dell'Accademia de’ Signori Incogniti di Venetia. - In Venetia. appresso Francesco Valuasense, 1647

CLAUDIO MONTEVERDI-GIAN FRANCESCO BUSENELLO, L’ incoronazione di Poppea, libretto
.

CAMILLE SAINT-SAËNS-FERDINAND LEMAIRE, Samson et Dalila, libretto (Karadar-Bertoldi)

GIUSEPPE VERDI, Don Carlo, Il carcere


Indice delle Accademie (Università di Pavia, formato PDF)

Gay nella storia


«Linkoteca»: siti di cultura omosessuale (© Giovanni Dall’Orto, VI.2002)