MICHELE GIRARDI
Drammaturgia musicale 2, a.a. 2012-2013

20130110

 

La ‘trilogia popolare’ di Giuseppe Verdi: Rigoletto, Il trovatore, La traviata

 

Nella prospettiva del bicentenario della nascita, è doveroso riflettere sulle tre opere che più di ogni altra hanno contribuito a formare l’immagine standard di Giuseppe Verdi, compositore ‘popolare’. Nel corso si stanno discutendo le prospettive emerse in tempi più recenti, ma è opportuno che i frequentanti inizino a familiarizzare con la costruzione del personaggio – da Volere e potere di Michele Lessona (1869, 18727 >) a Giuseppe Verdi. Vita aneddotica, con note ed aggiunte di Folchetto (1881) –, con la letteratura verdiana d’antan – dai volumi di Gatti a quelli di Abbiati, Mila ecc. – e con il mito del «compositore con l’elmetto» (per dirla con Rossini). La bibliografia verrà fissata e resa pubblica nel programma d’esame al termine del corso: se ne forniscono ampie indicazioni sotto.

 

NB: il segno > rinvia a un collegamento ipertestuale, solitamente un documento in formato pdf.

 

 

Calendario e argomento delle lezioni, 20121207 (>)

20130110: programma d’esame (>)

 

Orari del corso: giovedì 14.30-17.30, venerdì 12.30-15.30, aula 1.

 

Bibliografia

 

Per un primo orientamento sulla biografia che prenda le distanze dalla retorica si legga Frank Walker, L’uomo Verdi [1962], Milano, Mursia, 1964, 20053; per un’introduzione esaustiva alla trilogia e allo stile della maturità si ricorra a  Julian Budden,  Le opere di Verdi [1973-1981], Torino, edt/Musica, 1985-1988 (i, pp. 519-588, ii, pp. 3-182), per un approccio drammaturgico innovativo a Gilles De Van, Verdi. Un teatro in musica [1992], Firenze, La Nuova Italia, 1994. Per addentrarsi in uno degli argomenti chiave del corso si legga Anselm Gerhard, «Cortigiani, vil razza bramata!» Reti aristocratiche e fervori risorgimentali nella biografia del giovane Verdi (Prima parte), «Acta Musicologica», lxxxiv/1, pp. 37-64.

 

Bibliografia online

 

I copialettere di Giuseppe Verdi, pubblicati e illustrati da Gaetano Cesari e Alessandro Luzio e con prefazione di M. Scherillo, a cura della commissione esecutiva per le onoranze di G. V. nel primo centenario della nascita, Milano, Tip. Stucchi e Ceretti, 1913 (>).

Distribuzione dei pezzi in Rigoletto, Il trovatore La traviata (>)

Harry Powers, La solita forma («Studi verdiani», 1983, schema, >).

Catalogo delle opere dell’Ottocento (>) 

 

su Rigoletto

 

Victor Hugo, Le Roi s’amuse, Paris, Renduel, 18334 (>)

Francesco Maria Piave, Rigoletto, libretto (Venezia, 1851, >)

Giuseppe Verdi, Rigoletto, partitura e rid. per canto  e pianoforte in imspl (>)

Giuseppe Verdi, Rigoletto, rid. per canto e pianoforte, New York, Schirmer, 1930 (>); solo duetto Gilda-Duca (>); dal libretto della première, con analisi formale (Venezia, 1851): duetti n. 4, Rigoletto-Gilda, e n. 5, Gilda-Duca, pp. 12-18 (>),  duetto n. 14, Rigoletto-Gilda, con analisi formale (>). 

Rigoletto: diagramma scene 1851: I.7 e III.1.(>); la maledizione (>).

Giuseppe Verdi, «Rigoletto», «La Fenice prima dell’opera», 2010, 5, 162 pp., ess. mus. (saggi di Michele Girardi, Guido Paduano, Federico Fornoni, Emanuele Bonomi, >)

Michele Girardi, Thou wouldst make a good fool – Egli è «Delitto», «Punizion» son io: due facce di Rigoletto, in Verdi Studien. Pierluigi Petrobelli zum 60. Geburtstag, a cura di Sieghart Döhring e Wolfgang Osthoff, München, Ricordi de, 2000, pp. 153-177 (>); ristampa aggiornata: «La Fenice prima dell’opera», 2010/5, pp. 13-38 (>).

 

sul Trovatore

Dai Copialettere: corrispondenza sul Trovatore (>); Verdi a Cammarano, 18510404 («la scena della monacazione», >)

n. 11. Scena e aria Manrico, la grafia è di Bardare, la firma autografa di Cammarano (libretto autografo, >)

Salvadore Cammarano-Emanuele Bardare, Il trovatore, libretto (Roma, 1853, >)

Salvadore Cammarano-Emanuele Bardare, Il trovatore, libretto «seconda edizione in uso per gli stati romani» (Roma, 1853, >)

Giuseppe Verdi, Il trovatore, partitura e rid. per canto  e pianoforte in imspl (>)

Giuseppe Verdi, «Il trovatore», «La Fenice prima dell’opera», 2011, 5, 136 pp., ess. mus. (saggi di Michele Girardi, Nicola Scaldaferri, Emanuele Bonomi, >).

Cosa accade nel Trovatore? E quando? (>)

 

sulla Traviata

 

Alexandre Dumas fils, La dame aux camélias, pièce en cinq acts, mêlée de chant, «Magasin théâtrale illustré», Paris, 1852 (>)

Sarah Bernhardt dans La dame aux camélias, pièce de Alexandre Dumas (>)

Francesco Maria Piave, La traviata, libretto (Venezia, 1853, >)

Giuseppe Verdi, La traviata, partitura e rid. per canto  e pianoforte in imspl (>)

La traviata: n. 2. Introduzione (schema analitico, >); n. 5. Duetto Violetta-Germont-père, analisi di Harold Powers (>), riduzione per canto e pianoforte (>) e versi del libretto (>); n. 10. Duetto Violetta-Alfredo (>); La traviata: segnali, ancora amore e morte (>).

Giuseppe Verdi, «La traviata», «La Fenice prima dell’opera», 2004-2005,1, 180 pp., ess. mus. (saggi di Fabrizio Della Seta, Marco Marica, Marco Beghelli, Guido Paduano, Robert Carsen, >); contiene il libretto della prima versione dell’opera (Venezia 1853), con le varianti in partitura, delle versioni successive.

Arthur Groos, tb Sheets: Love and Disease in «La traviata», «Cambridge Opera Journal», vol. 7, n. 3. (nov., 1995), pp. 233-260.

Michele Girardi, Luisa e Violetta, eroine borghesi (>), in Giuseppe Verdi, «Luisa Miller», «La Fenice prima dell’opera», 2005-2006/5, p. 13-32 (>); «Elle mourut ainsi, doucement bercée et consolée en mille paroles touchantes». Realismo poetico nella partitura di «Traviata», in La traviata di Verdi, Torino, Teatro Regio, 19991, 20092, pp. 7-27 (>).

 

Sussidi audiovisivi online

 

Giuseppe Verdi,  Rigoletto, film-opera, 1982 (Pavarotti, Wixell, Gruberova; dir. Riccardo Chailly; reg. Jean-Pierre Ponnelle, >);  Rigoletto, Milano, 1994 (Alagna, Bruson, Rost, Kavrakos; dir. Riccardo Muti, reg. Gilbert Deflo, >); Rigoletto, Zürich, 2006 (Beczala,  Nucci, Mosuc, Polgar; dir.: Nello Santi, reg. Gilbert Deflo, >);

Giuseppe Verdi, Il trovatore, Berlin, 1975 (Bonisolli, Cortez, Kaibaivanska, Zancanaro, Luccardi; dir. Bruno Bartoletti; reg. Wolfgang Nagel, >); «Ah sì, ben mio coll’essere … Di quella pira»:  1. Franco Corelli, con Gabriella Tucci, Roma, 1965?, la cabaletta è in Do maggiore! ( >); 2. Carlo Cossutta con Gilda Cruz-Romo, Firenze 1977, la cabaletta è in Do, ma Muti, sul podio, non fa cantare l’acuto (>);  3. Marcelo Alvarez, con Norma Fantini, Parma 2010, ma la cabaletta è in Si maggiore (>), idem dicasi per l’esecuzione dal Metropolitan di New York, 2011 (>): per sentirgliela cantare nel tono originale, con acuto folgorante, bisogna tornare all’edizione di Parma, 2006 (>);

Giuseppe Verdi, La traviata, Venezia 2004 (Ciofi, Saccà, Hvrostovsky: dir. Lorin Maazel, reg. Robert Carsen, >): Maria Callas e Alfredo Kraus nella Traviata, Lisbona 1958 (>), tre estratti video da questa edizione (finale ii, «Addio del passato», «Parigi, o cara», >); atto ii: la scena della lettera, Natalie Dessay, Aix-en Provence (>); La traviata, preludio, Salzburg 2005 (>), preludio, Cremona 2011 (>); «Follie», Mirella Freni (>); Luisa Miller, 1 03 (>)

 

20121122 Aperitivo in salsa nazionale

 

Mascagni dirige «Va, pensiero» alla presenza di Mussolini, 1935 (>)

Un esempio di retorica abbagliante: «Va’, pensiero», a Roma (>); Muti nell’inno di Mameli (>).

Cronologia del Risorgimento, 1848 (>), 1850-1871 (>)

Wikipedia: Francesco Hayez (>), Francesco Hayez, quadri (>);

 

20121123 «La Maledizione!»: un verso in scena

 

Am Meer (>); Die Walküre (dir.: Levine; Met, 1989, >); la maledizione (>).

 

20121129 «Oteco»: Bruno Barilli e il mito del Trovatore.

Il manifesto degli intellettuali fascisti (>); Bruno Barilli su Verdi, dal Paese del melodramma (>)

 

20121130 «Amami Alfredo!»: Morte e amore nella Traviata.

 

20121206 «Cosa importa del sacco alla polizia»?

Dai Copialettere: le vicende di Rigoletto e la censura (>); Lettere dall’Archivio storico del Teatro la Fenice: lasina alla presidenza, propone di scritturare Verdi 18500221 (>), insiste e propone di lasciare la proprietà dell’opera nuova a Verdi stesso, 18500312 (>); verdi a marzari, non accetta le condizioni per scrivere l’opera nuova, 18500331 (>),  verdi a brenna, dubbi sulle condizione contrattuali, 18500331 (>); verdi a piave, «Tutto il sogeto sta in quella Maledizione», 18500603 (>);  verdi a marzari, «non posso mettere in musica questo libretto [Il Duca di Vendome, travestimento di Rigoletto a beneficio della censura]», 18501214 (>).

 

20121207 Il trovatore: opera popolare? due casi di ricezione.

L’Addolorata portata in processione dalle donne. S. Arcangelo (Potenza), aprile 2004. Foto di Stefano Vaja (>); La Zingara del Venerdì Santo. Barile (Potenza), aprile 2004. Foto di Stefano Vaja (>); testo cantato nella processione (>);

Verdi, Romanze, spartito (>); Verdi-Berio, Otto romanze per tenore (Carreras-Berio, >), con nota dell’autore (>);

Luciano Berio, Verdi?, «Studi verdiani», 1, 1982, pp. 99-105 (>).

Italo Calvino, La vera storia, libretto, 1982 (>).

Estratti da La vera storia di Luciano Berio (>); Berio introduce all’opera e dirige brani de La vera storia in forma di concerto, Roma, S. Cecilia (>)

Il trovatoreLa vera storia (>)

Michele Girardi, «Il trovatore» nel 1982 secondo Berio-Calvino-Sermonti, ossia «La vera storia» (>), in Verdi 2001, atti del Convegno internazionale di studi (Parma-New York-New Haven, 2001), a cura di Fabrizio Della Seta, Roberta Montemorra Marvin, Marco Marica, 2 voll., Firenze, Olschki, 2003, vol. ii, pp. 443-460 (ess. mus., appendici, >).

 

20121213

Maria Callas nella scena della lettera dalla Traviata (London, 1958, >)

 

20121214 «Triboulet è un sogeto degno di Shakespeare»

Le metamorfosi di un soggetto scomodo: Rigoletto diventa Viscardello nello Stato della Chiesa, nel Ducato di Modena e nel Granducato di Toscana (libretto, Ferrara, primavera 1953, >), Clara di Perth a Napoli (libretto, ottobre 1853, >), e Lionello a Napoli e nel Regno delle due Sicilie .

Dai Copialettere: Il Re Lear di Cammarano (>); King Lear, Oxford University Press, 1914 (>); King Lear, film by Peter Brooks (1971, >): «Out, vile jelly» (>); King Lear, Brodway Prod., con James Earl Jones (1974, >);  Re Lear, con la regia di Giorgio Strehler (1972, >); Rigoletto senz'arie

 

20121220

Topoi drammatici verdiani: 1. il presagio di morte: Il trovatore, «Miserere» (Caballé, bbc, 1970, >); Kabaiwanska-Bonisolli (1977, >);  Banaudi-Pavarotti (Met, 1991, >); indecenze populiste (>); La traviata,  «Prendi quest’è l’immagine» (Gheorghiu, Lopardo, Nucci, London 1994, >) Liszt, parafrasi del Miserere (Arrau, >); «D’amor sull’ali rosee» (Price, >)

Sulla Barbieri (>)

20121221

 

Curriculum

Pubblicazioni

Convegni

Altre attività 

Corsi: 1997-98, 1998-99, 1999-2000, 2000-2001, 2001-2002, 2002-2003-ab, 2002-2003-2, 2003-2004-ab, 2003-2004-2