MICHELE GIRARDI

drammaturgia musicale 2

a.a. 2013-2014

20160605

 

 

Il ‘compagno’ Verdi e altri operisti nella Scala Caput Mundi di Claudio Abbado (1968-1986).

 

Claudio Abbado, grande italiano e uomo di musica straordinario che onora l’Italia nel mondo da più di mezzo secolo, ha compiuto ottant’anni il 26 giugno 2013, e finalmente (la notizia è del 30 agosto 2013) un’istituzione significativa del nostro paese, come la presidenza della repubblica, ne ha riconosciuto il valore e l’importanza del lavoro, nominandolo senatore a vita (ha deciso di devolvere il suo stipendio alla Scuola di musica di Fiesole «con l’auspicio che valorizzando la cultura si “possa guardare con maggior fiducia al futuro” e considerare l’educazione musicale “fondamentale strumento per lo sviluppo della persona e la qualità del vivere civile”», >). In un paese così restìo a prendere coscienza del ruolo capitale della musica nell’educazione etica della gioventù, e nell’originare il piacere intellettuale e materiale dell’umanità in genere, il riconoscimento a questo grande Maestro suona come una prima luce in un mare di ombre. Claudio Abbado, da tempo malato, è morto lunedì 20 gennaio 2014 a Bologna, due giorni dopo il dibattito che ha chiuso questo corso in suo omaggio (>): il vuoto che ha lasciato nel mondo della musica è incolmabile. Propongo, per ricordarlo, lo stupendo elzeviro in voce di Luca Fontana (La rivoluzione di Claudio Abbado, >): non saprei dire di meglio.

 

Questo modulo di approfondimento ha voluto rendere omaggio all’artista che ha portato il Teatro alla Scala della sua Milano ai vertici mondiali in quasi vent’anni di gestione come direttore musicale, compiendo scelte artistiche di portata decisiva. Si sono prese in esame le sue esecuzioni scaligere di riferimento sotto il profilo musicale e spettacolare e in particolar modo quelle verdiane, che hanno condizionato la più recente e consapevole Verdi Renaissance. Un Verdi democratico, ben al di là del mito risorgimentale, protagonista del teatro musicale nel mondo, e còlto dall’artista nei suoi rapporti con la musica che lo precede e lo segue, al di là dei generi (da Rossini a Mahler, da Musorgski a Nono, da Bizet a Stravinskij ecc.). Questo corso è stato reso possibile da YouTube, la più grande biblioteca audiovisiva del mondo, che mette a disposizione le esecuzioni più significative non solo di Abbado, ma anche di colleghi come Carlos Kleiber (ad esempio l’Otello del 1976) che il maestro invitò a Milano in un periodo mai troppo rimpianto.  La bibliografia specifica viene fissata nel programma d’esame al termine del corso: se ne forniscono indicazioni più allargate qui sotto. Il lavoro di Abbado come organizzatore culturale – e si ricordino almeno i Festival dedicati a Berg (1978), Musorgski (1981) e Stravinskij (1982), oltre alla fondazione di numerose orchestre, a cominciare dalla Filarmonica scaligera (1982) –, è stato inquadrato nel contesto storico del Teatro milanese, e in rapporto all’azione di altri direttori, e amministratori,  che hanno collocato il tempio della lirica italiano nell’élite musicale mondiale, in primis Arturo Toscanini.

 

NB: il segno > rinvia a un collegamento ipertestuale, solitamente un documento in formato pdf. L’asterisco (*) segnala che la riproduzione video e/o il testo a cui si riferisce disponibile a scopo di studio.

 

 

Calendario e argomento delle lezioni, 20140120 (>)

20140424: programma d’esame (>)

 

Orari del corso: giovedì 14.30-17.30, venerdì 14.30-17.30, aula 1.

 

Bibliografia

 

 

Hector Berlioz, dal Grand Traité d’instrumentation et d’orchestration modernes (extraits: >): Le chef d'orchestre. Théorie de son art, Paris, Lemoine, s.a. (>), anche in pdf (>)

Pierre Boulez, Conversazioni sulla direzione d’orchestra [Conversations de pb sur la direction d’orchestra avec jv, 1995], a cura di Jean Vermeil, Scandicci, La Nuova Italia, 1995

—, «Testo, compositore, direttore d’orchestra» (>), in Enciclopedia della musica, a cura di Jean-Jacques Nattiez, Milano, Einaudi-Il Sole 24 ore, © 2006, x, Il sapere musicale, pp. 1110-1122

The Cambridge Companion to Conducting, a cura di José Antonio Bowen, Cambridge, Cambridge University Press, 2003

Elias Canetti, Massa e potere [Masse und Macht, 1960], Milano, Adelphi, 1981: Il direttore d’orchestra, pp. 478-481 (>).

Ivano Cavallini, Il direttore d’orchestra. Genesi e storia di un’arte, Venezia, Marsilio, 1998 (inserto di immagini, >).

Marcello Conati, Aspetti della messinscena del «Macbeth» di Verdi (>), «Nuova rivista musicale italiana», xv/3, 1981, pp. 374-404.

—, Teatri e orchestre al tempo di Verdi (>), in Giuseppe Verdi. Vicende, problemi e mito di un artista del suo tempo, catalogo della mostra, Colorno, 1985, pp. 47-78

Michele Girardi, «Simon Boccanegra» fra maturità e tardo stile, in Simon Boccanegra di Verdi, Trieste, Teatro Verdi, 2003, pp. 8-25 (>).

Maurice Kufferath, L’art de diriger l’Orchestre, Richard Wagner et Hanns Richter, Paris, Fishbacher, 1890 (>)

Le orchestre dei teatri d’opera italiani nell’Ottocento. Bilancio provvisorio di una ricerca, a cura di Franco Piperno, «Studi verdiani», 11, Parma 1996, pp. 119-221

L’orchestra di teatro in Italia nell’Ottocento, «Studi verdiani», 16, Parma 2002, pp. 13-340, in particolare: Antonio Rostagno, La Scala verso la moderna orchestra, pp. 157-216

Paolo Petazzi, Claudio Abbado interprete di Mahler, conferenza, Dobbiaco, Mahler Festwochen 2004 (>)

Harold Powers, La scena del Consiglio in «Simon Boccanegra»:  un’analisi genetica del genere, in Giuseppe Verdi, «Simon Boccanegra», «La Fenice prima dell’opera», 2014-2015, pp. 35-66 (>)

Paolo Rossini, Il principe e lo scettro. Profili di direttori d’orchestra visti da lontano, Milano, Càlamo, 1997: Abbado e Muti, i duellanti, pp. 1-6 (>)

Harvey Sachs, Toscanini [1978], Milano, il Saggiatore, 1998.

Saminsky, L’arte del direttore d’orchestra (trad. A. Lualdi, >)

Hermann Scherchen, Lehrubuch des Dirigierens, Leipzig, Weber, 1929 (edizione recente: Mainz, Schott)

Carlida Steffan, Concertazione musicale e dimensione visiva da Toscanini ad oggi (>), in Arturo Toscanini. Il direttore e l’artista mediatico, a cura di Marco Capra  e Ivano Cavallini, Lucca, lim, 2011, pp. 171-198.

Richard Wagner, On conducting [Über das dirigieren, 1870], London, Reeves, 18972 (>); trad. it. a cura di Francesco Gallia, 1989 (>)

Felix Weingartner, On the performance of Beethoven’s symphonies, New York, Kalmus, s.a. [1906?] (>).

—, On conducting [Über das dirigieren, 1896], London-New York, Breitkopf & Härtel, 1906 (>)

Neil Zaslaw, Mozart’s Orchestras: Applying Historical Knowledge to Modern Performances (>), «Early Music», vol. 20, n. 2

 

Diagrammi, estratti, altri sussidi (fonti ecc.)

 

Direttori d’orchestra italiani, mg © 2013 (>)

I copialettere di Giuseppe Verdi, pubblicati e illustrati da Gaetano Cesari e Alessandro Luzio e con prefazione di M. Scherillo, a cura della commissione esecutiva per le onoranze di G. V. nel primo centenario della nascita, Milano, Tip. Stucchi e Ceretti, 1913 (>).

La «solita forma», secondo Harry Powers (>)

Macbeth: libretto: Milano, 1849 (>); Milano, 1865 (>); riduzione per canto e pianoforte, versione 1847 (>) e 1865, in francese (>) e in italiano (>); The Oxford Shakespeare, a cura di W. J. Craig, 1914 (>): Macbeth (>)

Don Carlos 1867 / Don Carlo 1886, schema della versione francese e italiana a confronto (>); Don Carlos, 1867, libretto francese (>); Don Carlo, 1886, libretto italiano (>); Don Carlo, 1886, atto iv: n. 10 Introduzione e scena filippo, analisi (>), partitura (>);  n. 11 Scena Filippo-Grande Inquisitore, partitura (>) e libretto (>)

Simon Boccanegra:  il libretto della versione 1857 e della versione 1881, in Simon Boccanegra,Venezia, Gran Teatro La Fenice, 1992, entrambe le versioni, presso il sito del Teatro La Fenice di Venezia, >); la struttura del prologo (versione 1887); il prologo del 1881 a confronto con quello del 1857; le scene per il prologo: Bertoja (1857) e Magnani (1881); il rifacimento del Simone Boccanegra, >: tavola comparativa tra il finale primo nella versione del 1857 e in quella del 1881; facsimile del libretto 1857: finale del primo atto (pp. 20-21, pp. 22-23, pp. 24-25); varianti di Boito (dal Carteggio Verdi-Boito, >). Preludio del Boccanegra, 1857 (orchestra Verdi, dir. Chailly, >); Liszt, Parafrasi del Simon Boccanegra (Claudio Arrau, >)

Boris Godunov: rev. di Nikolaj Rimskij-Korsakov (1906), a cura di Pavel Lamm (rid. c. e pf.), Mosca, Mugziz, 1950 (>); Boris Godunov, Bessel, San Pietroburgo, 1873 (trascr. del libretto per la première); trad. it. in: Boris Godunov, libretto e guida all’opera, a cura di Emanuele Bonomi («La Fenice prima dell’opera», 2008/6, pp. 45-100, >); Due opere a confronto: Boris Godunov del 1869 e del 1872 (>); Boris, prologo: scena dell’incoronazione, Gërgev (>)

Wozzeck: Johann Christian Woyzeck (1780-1824, >), involontario ispiratore del dramma (>); La fonte: Woyzeck di Büchner (>), biografia dell’autore (>), e voce e trama dellopera in wikipedia, >); Il libretto in tedesco e la traduzione italiana (>); Le forme musicali nel Wozzeck (Girardi, 2003, >); Musica di carattere nel Wozzeck (>); La musica di Franz Wozzeck (>).

 

su Claudio Abbado

 

Claudio Abbado, Intervista sull’infanzia, in Dacia Maraini, E tu chi eri?, Milano, Bompiani, 1972, pp. 137-143 (>)

—,  Musica sopra Berlino. Liebe und Tod, conversazione con Lidia Bramani, Milano, Bompiani, 20002

Claudio Abbado, a cura di Ulrich Eckhardt, Milano, il Saggiatore, 2003.

Angela I. De Benedictis, Vincenzina C. Ottomano, Claudio Abbado alla Scala, Milano, Rizzoli, 2008: Sul «Don Carlo», pp. 234-235 (>).

 

I libretti delle incisioni storiche di Claudio Abbado con i complessi scaligeri

 

Verdi, Macbeth, Deutsche Grammophone Gesellshaft, © 1976 (>) [1a 7.xii.1975].

—,  Simon Boccanegra, Deutsche Grammophone Gesellshaft, © 1977 (>) [1a 7.xii.1971].

—,  Don Carlos, Deutsche Grammophone Gesellshaft, © 1983 (>) [1a 7.xii.1977, vers. in 5 atti, ma in italiano con integrazioni di brani della première parigina; 7.xii.1968, vers. it. in 4 atti].

 

 

Materiale audio-visivo

nb: prima dell’incisione si forniscono indicazioni onde reperire le partiture eseguite (qualora fossero disponibili online); nel repertorio di Abbado i titoli in rosso hanno avuto la loro prima esecuzione al Teatro alla Scala, quelli in blu sono nate altrove ma sono divenute produzioni di riferimento a Milano.

 

Il repertorio di Abbado online: Rossini

 

L’italiana in Algeri, I-Nc, ms, e rid. per c. e pf. (>); L’italiana in Algeri, Milano 7.xii. 1973 (Montarsolo, Guglielmi, Zannini, Romero, Benelli, Berganza, Dara; Orchestra e coro del Teatro alla Scala; reg. Jean-Pierre Ponnelle): «Per lui che adoro…» (Berganza, solo audio, >)

Il barbiere di Siviglia, ms I-Nc; Milano, Ricordi, 1920 (rist. Mineola, Dover, 1989, ecc. >); Il barbiere di Siviglia, film-opera, 1972 (Berganza, Alva, Prey, Dara Montarsolo, Malagù, Cesari; Orchestra e coro del Teatro alla Scala di Milano; reg. Jean-Pierre Ponnelle, >).

La Cenerentola, ms I-Nc; Milano, Ricordi, s.d. (rist. New York, Kalmus, post 1933, ecc. >); La Cenerentola, film-opera, 1982 (Von Stade, Guglielmi, Zanini, Araiza, Desderi, Montarsolo, Plishka; Orchestra e coro del Teatro alla Scala di Milano; reg. Jean-Pierre Ponnelle, >).

Il viaggio a Reims, ossia L’albergo del giglio d’oro, Pesaro, Rossini opera Festival, 1984 (Gasdia, Valentini-Terrani, Cuberli, Ricciarelli, Giménez, Araiza, Ramey, Raimondi, Dara, Nucci, Matteuzzi, Surjan, Di Credico, Pierotti, Bandelli, Manca di Nissa, De Corato, Gavazzi; The Chamber Orchestra of Europe, Prague Philarmonic Chorus; reg. Luca Ronconi, i >, ii >); Wien 1988 (Gasdia, Valentini-Terrani, Cuberli, Caballé, Lopardo, Merritt, Furlanetto, Raimondi, Dara, Chausson, Surjan, Evangelides, Pierotti, Sasaki, Sima, Otelli, Jelositis, Vargas; Chor und Orchester der Wiener Staatsoper; reg. Luca Ronconi, >).

 

Il repertorio di Abbado online: Verdi

 

Macbeth, Milano, Ricordi, s.d. (rist. New York, Kalmus, post 1933, >); Macbeth, Milano 1975 (Cappuccilli, Verrett, Ghiaurov, Luchetti; Orchestra e coro del Teatro alla Scala; reg. Giorgio Strehler, >).

I Vespri siciliani, Palermo 1.v.2002 (Berliner Philarmoniker): ouverture (>)

Un ballo in maschera, Milano, Ricordi, s.d. [1914] (rist. Mineola, Dover, 1996, >); Un ballo in maschera, Milano 1978 (Pavarotti, Cappuccilli, Zampieri, Obraztszova, Mazzucato, De Corato, Roni, Foiani; orchestra e coro del Teatro alla Scala; reg. Franco Zeffirelli, >); Un ballo in maschera (vers. Gustavo iii), Wien, 1986 (Pavarotti, Cappuccilli, Lechner, Schemtschuk, Nador; Chor und Orchester der Wiener Staatsoper; reg. Gianfranco De Bosio, estratti >); cfr. recensione di Michelangelo Zurletti su «la Repubblica», 21.x.1986 (>).

Don Carlo, vers. in 5 atti in italiano (1886), Milano, Ricordi, s.d., >); Don Carlo, vers. in cinque atti, Milano 7.i.1978 (Domingo, Price, Nesterenko, Obratszova, Bruson, Roni; orchestra e coro del Teatro alla Scala; reg. Luca Ronconi, i >, ii >).

Aida, Milano, Ricordi, [1913] (rist. Mineola, Dover, 1989, >); Aida, Milano 10 aprile 1972 (Cossotto, Arroyo, Domingo, Ghiaurov, Cappuccilli; Orchestra e coro del Teatro alla Scala; reg. Giorgio de Lullo): grande scena di Amneris, iv (solo audio >)

Messa da Requiem, Leipzig, Eulenburg, s.d. [1910], (>); Messa da Requiem, Roma 10.x.1970 (Scotto, Horne, Pavarotti, Ghiaurov; orchestra sinfonica di Roma e coro della rai di Milano e Roma; m° del coro Giulio Bertola, >); Berlino, © 2001 (Gheorghiu, Barcellona, Alagna, Konstantinov; Berliner Philharmoniker, Schwedischer Rundfunkchor et alii;  i >, ii >).

Simon Boccanegra, versione 1881, Milano, Ricordi, s.d. (p.r.152, >); Simon Boccanegra, Milano 1978 [la produzione aveva debuttato nel 1971] (Cappuccilli, Ghiaurov, Schiavi, Foiani, Freni, Luchetti; orchestra e coro del Teatro alla Scala; reg. Giorgio Strehler, i >, ii >); Firenze 2002 (Guelfi, Konstantinov, Gallo, Concetti, Mattila, La Scola; orchestra e coro del Maggio musicale fiorentino; reg. Peter Stein, *).

Otello, Milano, Ricordi, s.d. [1913], (>); Otello, Torino 1997 (Frittoli, Cura, Raimondi; Berliner Philarmoniker; reg. Ermanno Olmi), estratti  (>)

Falstaff, Ferrara, 1.vi.1999 (Raimondi, Gallo, Davislim, Facini, Mee, Furlanetto, Remigio, Esposito, Mingardo, Doufexis; Mahler Chamber Orchestra, Coro del Teatro comunale di Bologna; reg. Jonathan Miller, >).

 

Abbado insignito del Cavalierato di Verdi dal Club di 27 a Parma, 20 gennaio 1995 (>)

 

Il repertorio di Abbado online: altre opere

 

Wolfgang Amadeus Mozart, Le nozze di Figaro, Wien, 1991 (Gallo, MacLaughlin, Raimondi, Studer, Sima, Lilowa, Mazzola, Zednik, Kasemann, Tannenbergerova, Gati; Chor und Orchester der Wiener Staatsoper; reg. Jonathan Miller, >)

—,  Don Giovanni, Ferrara, 1997 (Keenlyside, Remigio, Antonacci, Pace, Lazzaretti, Terfel, D’Arcangelo, Salminen, Chamber Orchestra of Europe, coro di Ferrara musica; reg. Lorenzo Mariani >)

Richard Wagner, Lohengrin, Leipzig, Breitkopf & Härtel, 1881, rist. New York, Kalmus, post 1933 (>); Lohengrin, Wien 1990 (Lloyd, Domingo, Studer, Welcher, Vejzovic, Tichy; Chor und Orchester der Wiener Staatsoper; reg. Wolfgang Weber, >).

Georges Bizet, Carmen, Milano 7.xii.1984 (Verrett, Domingo, Ferrarini, Raimondi; orchestra e coro del Teatro alla Scala; m° del coro Giulio Bertola; reg. Piero Faggioni; >); interviste (>)

Modest Musorgskij, Boris Godunov, Salzburg 1998 (Kotscherga, Donose, Langridge, Morosow, Galouzine, Lipovsek, Leiferkus; Berliner Philharmoniker, Wiener Staatsopernchor, Slowakischer Philharmoniscer Chor Bratislava, Tolzer Knabebchor; reg. Herbert Wernicke, >): il folle in Cristo (>); foto di scena dalla produzione scaligera del 1979, con la regia di Ljubimov (>)

Leoš Janáček, Z mrtvého domu, Salzburg 1992 (Pederson, Langridge, Ghiaurov; Chor und Orchester der Wiener Staatsoper; reg. Klaus Michael Gruber; i >, ii >, iii >)

Claude Debussy, Pelléas et Mélisande, 1992 (Ewing, Le Roux, van Dam, Courtis, Ludwig, Pace; Chor und Orchester der Wiener Staatsoper, >)

Richard Strauss, Elektra, Wien 1989 (Marton, Fassbender, Studer, King, Grundheber, Simic, Winsauer; Chor und Orchester der Wiener Staatsoper; reg. Harry Kupfer, >).

Alban Berg, Wozzeck, Wien 1987 (Grundheber, Behrens, Raffeiner, Langridge, Zednik, Haugland; Chor und Orchester der Wiener Staatsoper; reg. Adolf Dresen):  i.1 (>), i.3 (>),  i.5 (>), ii.5 (>), iii.2-3 (>), iii.4 (>); recensioni al dvd: Sergio Sablich, Wozzeck è teso, emozionante, fresco, «il Giornale della musica», 1.ix.1989 (>); Dino Villatico, Abbado con il Wozzeck tra intensità e stupore, «la Repubblica», 27.xii.1988 (>).

 

Il repertorio di Abbado online: Mahler

 

Sinfonia n. 1 in Re minore; Milano 1982; Orchestra filarmonica del Teatro alla Scala (>); Lucerne Festival Orchestra (*).

Sinfonia n. 2 in Do minore; Lucerne 2004; Gvazava, Larsson; Lucerne Festival Orchestra (*).

Sinfonia n. 3 in Re minore; Lucerne 19.viii.2007; Larsson; Arnold Schönberg Chor, Tölzer Knabenchor; Lucerne Festival Orchestra (*).

Sinfonia n. 4 in Sol maggiore; Lucerne 21.viii.2009; Kozena; Lucerne Festival Orchestra (*).

Sinfonia n. 5 in Do diesis minore; Lucerne 2004; Lucerne Festival Orchestra (*).

Sinfonia n. 6 in La minore; Lucerne 10.viii.2006; Lucerne Festival Orchestra (*).

Sinfonia n. 7 in Mi minore; Lucerne 2005; Lucerne Festival Orchestra (*).

Sinfonia n. 9 in Re maggiore; Roma, 14.iv.2004; Gustav Mahler Jugendorchester (>); Lucerna, viii.2010; Lucerne Festival Orchestra (>).

Tutte le partiture online (>)

 

 

Il repertorio di Abbado online: altro

 

Johann Sebastian Bach, Concerti Brandeburghesi 1-6, Reggio Emilia 2007, con Giuliano Carmignola  (Orchestra Mozart, >)

Giovanni Battista Pergolesi, Stabat Mater, Milano 1979 (Ricciarelli, Valentini, Solisti del Teatro alla Scala, >)

Johannes Brahms, Concerto n. 2 in Si b maggiore per pianoforte e orchestra, con Maurizio Pollini (Wiener Philarmoniker, >)

Modest Musorgskij, Иванова ночь на лысой горе, Moskow, Muzyka, 1967 (>); La notte di San Giovanni sul Monte Calvo; Berlin 1994 (Berliner Philarmoniker, >)

Claude Debussy, Images: Ibéria, pour orchestre n. 2, Paris, Durand, 1913 (rist. Mineola, Dover, s.d., >); Ibéria, Milano 1986 (Orchestra filarmonica del Teatro alla Scala, >)

—,  Nocturnes, Paris, Fromont, 1900 (rist. Mineola, Dover, 1983, >); Nocturnes: 1. Nuages (>) 2. Fêtes (>) 3. Sirènes (>); Milano 1986 (Orchestra filarmonica del Teatro alla Scala).

Arnold Schönberg, Pelleas und Melisande, © 2006 (Gustav Mahler Jugendorchester, >)

Béla Bartók, Il mandarino meraviglioso, suite, Amsterdam 1980 (EC Youth Orchestra, >)

Igor Stravinskij, L’oiseau de feu, suite, vers. 1919, 1983 (London Symphony Orchestra, >)

 

Abbado e la musica del nostro tempo

 

Le prime assolute da lui dirette:

 

Giacomo Manzoni, Atomtod , Milano, Piccola Scala, 27 marzo 1965; scheda dal Dizionario dell’opera (>)

Luigi Nono, Al gran sole carico d’amore, Milano, Teatro Lirico, 4 aprile 1975: 1. scheda, sinossi, testi, manoscritti, presso la Fondazione Archivio Luigi Nono (>); scheda mnt 1978 (>); 2. Massimo Mila, Il «gran sole» di Luigi Nono, «La Stampa», sabato 26 aprile 1975 (>); 3. «Al Gran Sole carico d’amore». Percorso multimediale sull’azione scenica di Luigi Nono, Triennale di Milano, dal 6 Settembre 2011 (>), pubblicazione in memoria di Giovanni Morelli, 2011 (>)

Luigi Nono, Prometeo. Tragedia dell’ascolto, Venezia, Chiesa di San Lorenzo, 25 aprile 1984 scheda, sinossi, testi, manoscritti, presso la Fondazione Archivio Luigi Nono (>)

 

Le prime assolute da lui promosse al Teatro alla Scala:

Karlheinz Stockhausen, Lichte: Donnerstag aus Licht, 15 marzo 1981 (mnt, >), Samstag aus Licht, 25 marzo 1984, palazzo dello sport (mnt, >),  Montag aus Licht, 7 maggio 1988 (mnt, >)

Luciano Berio, La vera storia, 9 marzo 1982 (mnt, >)

 

Musica nel nostro tempo (>): Claudio Abbado a Musica nel nostro tempo (= mnt, >)

 

Il repertorio di Abbado online: prove (>)

 

Richard Wagner, Lohengrin, Milano 1981 (reg. Giorgio Strehler, >).

Giuseppe Verdi, Messa da requiem, Milano  (Freni, Obraszova, Pavarotti, Raimondi, >); Caballé / Gasdia, Valentini Terrani, Dvorsky / Merrit, Ramey: Ingemisco, Dvorsky (>), Ramey & Merrit, Ingemisco, Confutatis (>),Offertorio (>), Lux æterna (>), Libera me, Montserrat Caballé (>)

—,  Otello, Torino 1997 (Frittoli, Cura, Berliner Philarmoniker; reg. Ermanno Olmi): 1 (>), 2 (>)

Sergej Prokof’ev, Pierino e il lupo (>) Bologna, Paladozza, 23 ottobre 2008 con Claudio Abbado e Roberto Benigni; orchestra Mozart-ogi-Cherubini

Abbado first rehearsal with BPO, 1990 (>); Claudio Abbado in rehearsal with the Berliner Philharmoniker (1996, >)

Abbado Rehearsals Lucerne Festival Orchestra (>)

 

Il repertorio scaligero online

 

Gustav Mahler, Sinfonia n. 4 in Sol maggiore, Milano 1984; Orchestra filarmonica del Teatro alla Scala; soprano: Allan Bergius, dir. Leonard Bernstein (i >, ii >).

Giuseppe Verdi, Macbeth, Milano 1997 (Bruson, Guleghina, Colombara, Alagna, Sartori; Orchestra e coro del Teatro alla Scala dir. Riccardo Muti; reg. Graham Vick, >): preludio (>)

Giuseppe Verdi, Otello, Milano 1976 (Domingo, Freni, Cappuccilli; Orchestra e coro del Teatro alla Scala; dir. Carlos Kleiber; reg. Franco Zeffirelli, >).

Giacomo Puccini, La bohème, Milano 30.iii.1979 (Cotrubas, Pavarotti, Saccomani, Popp, Giorgetti, Nesterenko; Orchestra e coro del Teatro alla Scala; dir. Carlos Kleiber; reg. Franco Zeffirelli, >).

Claudio Abbado alla Scala (dal sito del Teatro alla Scala di Milano, >)

I grandi direttori del Teatro alla Scala (>); storia del Teatro alla Scala (>); La Scala, voce di Wikipedia (>): l’orchestra (>);

 

Altri sussidi online

 

Il Teatro alla Scala, speciale di Enzo Biagi (>).

Grandi direttori d’orchestra, un programma di Corrado Augias: Claudio Abbado (>)

Claudio Abbado: la magia dei suoni, documentario per il settantesimo compleanno di Claudio Abbado, regia di Daniele Abbado, (>); intervento di Paolo Grassi 7’ 47”; Abbado sul suo Verdi, 10’ 40”, su Simone Boccanegra, 14’ 08”…

Claudio Abbado zu Gast an der Humboldt Universität. Gespräch mit Bruno Ganz, 19.v.2011: 1 (>), 2 (>)

L’altra voce della musica. In viaggio con Claudio Abbado fra Caracas e l’Havana, prodotto da Helmut Faillon e Francesco Merini, © 2006 (>)

Claudio Abbado, un mito italiano, Speciale Tg1 del 14 dicembre 2008, a cura di Angelo Angelastro (>)

Claudio Abbado a Vieni via con me, 8.xi.2010 (>)

Claudio Abbado, l’abbraccio della musica, Radio3 Suite, 26 giugno 2013 (>)

Riccardo Muti e Claudio Abbado: due direttori d’orchestra italiani a Londra. L’Inghilterra di Enzo Biagi (>): l’unità è tratta dalla serie «Made in England» di Enzo Biagi, del 1979. Si tratta delle interviste che Biagi ha realizzato ai due famosi direttori d’orchestra Riccardo Muti e Claudio Abbado, in quel periodo alla guida, rispettivamente, della Philarmonia (dal 1973 al 1982) e della London Symphony Orchestra (1979-88)

History of the Berliner Philharmoniker: The Era of Claudio Abbado, 1989-2002 (>)

Claudio Abbado negli archivi digitali della New York Philarmonic Orch. (>);

Claudio Abbado Shiryokan, archivi consultabili online, a cura di Shiho Tsuijno (>)

Wilhelm Fürtwängler: la lezione interpretativa (Rai, 1968, >): Theodor Wiesengrund Adorno, un giovanissimo Claudio Abbado e Carlo Maria Giulini, in un’intervista del 1968, descrivono la tecnica interpretativa di Wilhelm Furtwängler (Berlino, 1886-1954).

Claudio Abbado, cai (= Club degli Abbadiani Itineranti, >)

La questione del concerto del tricolore, 1997: Si celebra il tricolore, ma l’orchestra è straniera, di Francesco Maria Colombo, «Il corriere della sera», 9.i.1997 (>)

Giorgio Strehler: il repertorio da regista (>); nell’archivio del Piccolo Teatro di Milano (>).

Il laboratorio sinfonico di Claudio Abbado, conferenza di Angelo Foletto, Fondazione Cini, 29 maggio 2014 (>)

 

Direzione d’orchestra e direttori

 

Grove Music online: «Conducting» (>), «Conductor» (>)

Il direttore d’orchestra (wikipedia: italiano, >, inglese, >, francese, >); Direttori d’orchestra (per nazionalità, wikipedia >); Jewish Orchestra Conductors (>)

Karl Van Hoesen, Handbook of Conducting (preview, >)

Il mondo del gesto di Oleg Gaetani (>); un Mozart improbabile, nel film Amadeus di Forman, dirige (!) la Entführung aus dem Serail (>)

The Art of Conducting (>); The Art of Conducting – Legendary Conductors of a Golden Era,  © 1997 (>)

 

Angelo Mariani nelle testimonianze di Angelo Catelani e di Antonio Ghislanzoni (>), da «Studi verdiani», 16, pp. 199-201

Arturo Toscanini: voce wikipedia (>); Toscanini su YouTube (>); La Storia siamo noi: Arturo Toscanini (>); Toscanini su YouTube (>); Toscanini negli archivi della New York Philarmonic Orch. (>); Berlino 1929: Toscanini, con Bruno Walter, Erich Kleiber, Otto Klemperer, Wilhelm Fürtwangler (>); Toscanini con Bruno Walter e Thomas Mann a Salisburgo (>); L’orchestra di Toscanini (>) e il suo metodo di lavoro, raccolto da Max Smith (>), Puccini sulla concertazione di Toscanini (lettera al «Corriere della sera» del 28.xii.1922) dopo la prodigiosa Manon Lescaut  del 26 dicembre 1922 (>), da Sachs, Toscanini, p. 375, 138 e 178; Muti dice la sua su Toscanini (da Toscaninisecondome, di Mauro Balestrazzi, Palermo, Epos, 2005, pp. 107-114, >).

Gino Marinuzzi (1882-1945, >): il repertorio di opere teatrali dirette, da Lia Pierotti Cei, Il signore del golfo mistico, Firenze, Sansoni, 1982, pp. 431-444

Victor De Sabata: voce wikipedia (>); De Sabata su YouTube (>); Mario Biondi, Victor De Sabata (1995). Profilo storico di un grande musicista (>); Robert Meyer, Musical Reminiscences: Victor De Sabata (>); De Sabata negli archivi digitali della New York Philarmonic Orch. (>); William Ashbrook, recensione del Tristan und Isolde diretto da De Sabata, 1951 (>); Macbeth, con Maria Callas, l’orchestra e il coro del Teatro alla Scala, 1952 (>)

Leonard Bernstein: Mahler rehearsals with Leonard Bernstein (>); Leonard Bernstein negli archivi della New York Philarmonic Orch. (>);

Carlos Kleiber rehearses and conducts Der Freischütz and Die Fledermaus (>); Carlos Kleiber – Probe / rehearsal – 1000 und eine Nacht (>)

 

orchestra

 

Grove Music online: «Orchestra» (>)

The Orchestra: A User’s Manual (>); wikipedia: orchestra (>), english (>)

 

Piante e organici:

L’orchestra che suonò nella commemorazione di Händel nell’abbazia di Westminster, il 26 maggio 1784: 513 esecutori, secondo Burney (>)

Le orchestre di alcuni fra i principali teatri europei dell’Ottocento (>); l’orchestra dell’opera di corte di Vienna nel 1890 (>); la fossa orchestrale nel teatro del festival di Bayreuth (>); le orchestra di alcune premières verdiane (>).

Michele Girardi, Tabelle di organici orchestrali dall’Ottocento a oggi (>), in Orchestre in Emilia Romagna nell’Ottocento e Novecento, a cura di Marcello Conati e Marcello Pavarani con l’assistenza di Michele Girardi, Parma, Orchestra Sinfonica dell’Emilia Romagna, 1982, xix -526 pp. 32-35.

Orchestra del Teatro alla Scala: organici dal 1802 al 1871 (>), da «Studi verdiani», 11, pp. 174-175; nel 1804 (>), nel 1825 (>), nella stagione 1868-1869 (>), dal 1869 al 1871 e nel 1872 (>), da «Studi verdiani», 16, pp. 216 e 206, e oggi (>), anche interattiva (>)

 

immagini

 

Direttori (>)

Basic conducting patterns (after drawings by David Atherton, >)

Verdi conducting his Requiem at La Scala, 1874: engraving by Baldi after Oswaldo Tofani from ‘Nuova illustrazione universale’ (14 June 1874, >)

Berlioz conducting ‘un concert à mitraille’: engraving from ‘L’illustration’ (15 November 1845, >)

Berlioz conducting a concert at the Grand Festival de l’Industrie, with over 1000 performers, 1 August 1844: engraving from ‘L’illustration’ (10 August 1844, >)

Berlioz and an assistant conduct massed forces in the Cirque Olympique on the Champs-Elysées, Paris: engraving from ‘L’illustration’ (25 January 1845, >)

Pietro Mascagni conducting Verdi’s Requiem in Prague: portrait by ‘Dr Desiderius’, charcoal and watercolour, 1927 (>)

 

Abbado nelle immagini

 

 

Claudio Abbado e Marta Argerich (>)

 

 

Leonard Bernstein e Claudio Abbado, 1963

 

 

Un quintetto ideale per la Messa da requiem (da sinistra): Elena Obraszova, Claudio Abbado, Luciano Pavarotti, Nicolaj Ghiaurov, Mirella Freni (>)

 

20130730

 

Curriculum

Pubblicazioni

Convegni

Altre attività 

Corsi: 1997-98, 1998-99, 1999-2000, 2000-2001, 2001-2002, 2002-2003-ab, 2002-2003-2, 2003-2004-ab, 2003-2004-2