20181028

 

Il capolavoro di Bizet è stato analizzato nel contesto del sistema produttivo dell’opéra comique e del teatro musicale francese in generale, ma anche in relazione ad alcune opere successive che la critica ha legato, in modo più o meno pertinente, ai suoi esiti poetici e drammatici, da Otello di Verdi (1887) a Louise di Charpentier (1900), passando per Cavalleria rusticana (1890), Pagliacci (1892) e altri titoli.

 

Normalmente si suole riconoscere al prologo (>) di Pagliacci (1892) la funzione di ‘manifesto’ del cosiddetto ‘verismo’ (>) e a Cavalleria rusticana (1890 >) il ruolo di capofila di un presunto movimento estetico nel teatro musicale, che trova nell’opera letteraria di Giovanni Verga il suo mentore così come il ‘naturalismo’ francese si richiama a Émile Zola (>). Nel corso si ècercato anche di formulare una valutazione meno ristretta dei presupposti drammaturgici ed estetici del verismo e del naturalismo (>) distinti dal realismo (>), e visti sostanzialmente come un filone all’interno di una più ampia ricerca di verità drammatica che impregna l’arte europea del tempo.

 

Per l’inquadramento generale si sono tenuti presente i volumi 9 (Fabrizio Della Seta, Italia e Francia nell’Ottocento, Torino, edt, 1993) e 10  (Guido Salvetti, La nascita del Novecento, Torino, edt, 1991) della Storia della musica, a cura della Società italiana di musicologia, ii ediz. (ediz. economica: 2012-2013) e, più specificamente (nelle parti dedicate al verismo), tre monografie di  Carl Dahlhaus: Drammaturgia dell’opera italiana, in Storia dell’opera italiana, vol. 6, «Teorie e tecniche. Immagini e fantasmi», Torino, edt/Musica, 1988, pp. 79-162 (anche come volume autonomo: Torino, edt, 2005), La musica dell’Ottocento [Die Musik des 19. Jahrhunderts, 1980], Scandicci (Firenze), La Nuova Italia, 1990 e Il realismo musicale: per una storia della musica ottocentesca [Musikalischer Realismus: zur Musikgeschichte des 19. Jahrhunderts, 1982], Bologna, Il Mulino, 1987. Per una sintesi dei temi in discussione si sono visti inoltre Michele Girardi, Opera e teatro musicale, 1890-1950 (>), e in particolare i paragrafi a-b, e Adrana Guarnieri Corazzol, Opera e verismo: un curioso connubio (>), in Cavalleria rusticana-Pagliacci, Cagliari, Teatro lirico, 2009, pp. 32-41. La bibliografia riportata in fondo alla pagina è di carattere generale, al termine del corso verrà fornito un programma d’esame dettagliato.

 

NB: il segno > rinvia a un collegamento ipertestuale, solitamente un documento in formato pdf; * segnala che il documento è disponibile a scopo di studio (rivolgersi al docente) e/o consultabile nelle biblioteche del polo cittadino; W_I rinvia alla voce di wikipedia in italiano (E in inglese, ecc.);

 

20181210

 

 

Calendario e argomento delle lezioni, 20181210 (>)

Programma d’esame, 20181210 (>)

Orari del corso: lunedì, martedì, mercoledì, ore 15.45-17.15, San Basilio, aula 0D

 

I compositori e il repertorio >

 

 

 

Cataloghi,  diagrammi, audio-visivi vari:

 

a. opere dell’Ottocento (>), teatro musicale, 1850-1900 (>), opere del Novecento (>), teatro musicale, 1900-1930 (>) © michele girardi 2005-2016.

b. metateatro (cfr. patrice pavis, Dizionario del teatro >) e convenzioni:

L’opera seria di Florian Leopold Gassman (1769, >); Der Schauspieldirektor di W. A. Mozart (1786, >); Prima la musica e poi le parole di Antonio Salieri (1786, >); Il Turco in Italia di Franz Seydelmann (1788); La prova di un’opera seria di Francesco Gnecco (1803, >); Il Turco in Italia di Gioachino Rossini (1814, >); Le convenienze e inconvenienze teatrali di Gaetano Donizetti (1831): «Giust’a te voglio parla’» (>), «Ch’io canti un duetto», i.5  (>),  «Assisa al piè di un sacco», ii.5 (>); Pikovaja Dama di Pëtr Il’ič Čajkovskij (1890): Intermezzo n. 14, libretto (>), video (>), Čajkovskij da Mozart: derivazioni del n. 14b, aria di Prilepa (>); Andrea Chénier (1896): «O pastorelle addio», libretto (>) e video (>); Fedora (1898): il pianista polacco (>); Tosca (1900), gavotte e cantate (>)

c. fra arte e realtà: Gustav Mahler, Das Knaben Wunderhorn: 5. Der tamboursg’sell (1901), partitura, Wien, Universal, 1910 (>); testo con trad. it. a fronte (>); reg. audio, Dieter Fischer-Dieskau, dir. George Szell (>)

d.  affreschi popolari: Mala Vita (>), Guapparia (>), Mario Merola; La raccomandazione, da I mostri di Dino Risi (1963, >)

 

 

Bibliografia

 

Giannotto Bastianelli, Pietro Mascagni, Napoli, Ricciardi, 1910 (progetto Gutenberg >). 

Alberto Bentoglio«Carmen» sulle scene italiane del secondo Novecento  (>), in Acme: annali della Facoltà di lettere e filosofia dell’Università degli studi di Milanovol. 60, n. 1, 2007, pp. 313-326.

Lorenzo Bianconi, Introduzione a La drammaturgia musicale (>), a cura di Lorenzo Bianconi, Bologna, il Mulino, 1986, pp. 7-51

Lorenzo Bianconi, Giorgio Pagannone, Piccolo glossario di drammaturgia musicale, da Insegnare il melodramma, a cura di Giorgio Pagannone, Pensa Multimedia, Lecce-Iseo, 2010 (>).

Georges Bizet, «Carmen», 4, 2012 (saggi di Michele Girardi, Tommaso Sabbatini, Emanuele Bonomi, >); contiene l’edizione del libretto della première, senza tagli.

F. de L.[agenevais; Henri Blaze de Bury], Revue musicale. «Carmen» à l’Opéra-Comique 15 marzo 1875 (>), «Revue de deux mondes», vol. 8, xv, mars-avril 1875, pp. 475-480 .

Cavalleria rusticana, 1890-1990: cento anni di un capolavoro, a cura di Pietro e Nandi Ostali, Milano, Sonzogno, 1990.

Carl Dahlhaus, Il realismo musicale. Per una storia della musica ottocentesca [Musikalischer Realismus: zur Musikgeschichte des 19. Jahrhunderts, 1982], Bologna, Il Mulino 1987.

Winton Dean, Georges Bizet [1975], Torino, edt, 1980: capp. 11. Carmen, 12. Evoluzione e personalità musicale, Appendice: Il culto dei maestri in Francia (>)

Louis Gallet, À la mémoire de Georges Bizet, Paris, 1875 (>).

Andreas Giger, Verismo: Origin, Corruption, and Redemption of an Operatic Term (>), «Journal of the American Musicological Society», vol. 60, n. 2, 2007, pp. 271-315;

«Svesti la giubba», or, Uncloaking the Genesis of «Pagliacci» (>), «19th-Century Music», vol. 41 n. 3, spring 2018, pp. 225-251.

Michele Girardi, «Pagliacci»: la realtà allo specchio, in Pagliacci di Leoncavallo, Torino, Teatro regio, 2017, pp. 15-38 (>);

«Omnia vincit Amor: Un dì all’azzurro spazio» (>), in Andrea Chénier di Giordano, Milano, Teatro alla Scala, 1, 2017, pp. 89-97;

— Fedora, una prima donna sullorlo di una crisi di nervi (>), in Fedora di Giordano, Torino, Teatro regio, 2000, pp. 9-20; versione aggiornata, 2015 (>);

— La libertà è un destino (su Carmen, >), «La Fenice prima dell’opera», 4, 2012, pp. 13-26

Verismo? (>), «Classic Voice», n. 222, novembre 2017, pp. 25-28.

Adrana Guarnieri Corazzol, Opera e verismo: regressione del punto di vista e artificio dello straniamento, in Ruggero Leoncavallo nel suo tempo. Atti del Convegno internazionale di studi su Ruggero Leoncavallo, a cura di Jürgen Maehder e Lorenza Guiot, Milano, Sonzogno, 1993, pp. 13-31;

«Fate un chiasso da demoni / colle palme e coi talloni!» La disgregazione dei livelli di cultura nell'opera italiana tra Ottocento e Novecento «Opera & Libretto», 2, 1993, pp. 381-416

Le naturalisme sur la scène lyrique, a cura di Jean-Christophe Branger e Alban Ramaut, Saint-Étienne, Publications de l’Université de Saint-Étienne, 2004.

Steven Huebner,  Naturalism and Supernaturalism in Alfred Bruneau’s «Le Rêve» (>), «Cambridge Opera Journal», vol. 11, n. 1, Mar., 1999, pp. 77-101.

Leoš Janáček, Cavalleria rusticana (1892, >)

Hugh Macdonald, Georges Bizet, Oxford, Oxford University Press, 2014 (>)

Friedrich Nietzsche, Il Caso Wagner [Der Fall Wagner, 1888] (>), in id., Opere, ediz. italiana condotta sul testo critico stabilito da Giorgio Colli e Mazzino Montinari, vol. vi, tomo iii, Milano, Adelphi, 1970, pp. 7-9.

Jürgen Maehder, Vie giuste, vie traverse e sensi unici nella librettistica italiana del primo Novecento (>), in La produzione musicale di Riccardo Zandonai fra tradizione e modernità, atti del convegno, Rovereto, 8-10 settembre 2011, a cura di Diego Cescotti e Irene Comisso, Rovereto, Accademia Roveretana degli Agiati - Edizioni Osiride, 2014.

Peter Robinson, Merimées Carmen (>), in Susan McClary, George Bizet «Carmen», Cambridge, Cambridge University Press, 1992

Stefano Scardovi, L’opera dei bassifondi. Il melodramma ‘plebeo’ nel verismo musicale italiano, Lucca, lim, 1994.

Umberto Giordano, «Andrea Chénier», «La Fenice prima dell’opera», 2002-2003 (>).

M. de Thémines [Achille de Lauzières], Revue musicale (>), «Patrie», 8 marzo 1875, pp. 2-3.

Egon Voss, Il verismo nell’opera [Verismo in der Oper, 1978] in Cavalleria rusticana, 1890-1990 (vedi sopra), pp. 47-55.

Emile Zola (>), Le Naturalisme au théâtre, Paris, Charpentier, 18812 (>):

 

Curriculum

Pubblicazioni

Convegni

Altre attività 

Corsi: 1997-98, 1998-99, 1999-2000, 2000-2001, 2001-2002, 2002-2003-ab, 2002-2003-2, 2003-2004-ab, 2003-2004-2