MICHELE GIRARDI

drammaturgia musicale

Bibliografia su messa in scena e regia

 

 

20210829, in fieri

 

africana.edited1

 

4. storia dello spettacolo lirico

 

 

Luciano Alberti, Le Messe in Iscena di Casa Sonzogno, in Casa Sonzogno. Cronologia, saggi, testimonianze, a cura di Mario Morini e Pietro Ostali jr., 2 voll., Milano, Sonzogno, 1995, i, pp. 33-148.

—, «I progressi attuali del dramma musicale». Note sulla «Disposizione scenica per l’opera Aida compilata e regolata secondo la messa in scena del Teatro alla Scala da Giulio Ricordi», in Il melodramma italiano dell’Ottocento. Studi e ricerche per Massimo Mila, a cura di Giorgio Pestelli, Torino, Einaudi, 1977, pp. 125-156.

—, Per una preistoria della regia d’opera, «La scena e lo schermo», i/1-2, 1989, pp. 7-27.

—, Puccini ‘regista’. «La bohème», in Giacomo Puccini. L’uomo, il musicista, il panorama europeo, Atti del Convegno internazionale di studi su Giacomo Puccini nel 70° anniversario della morte (Lucca, 25-29 novembre 1994), a cura di Gabriella Biagi Ravenni e Carolyn Gianturco, Lucca, lim, 1997, pp. 369-398.

Roberto Alonge, Teatro e spettacolo nel secondo Ottocento, Roma, Laterza,  19881, 19942.

Marie-Antoinette Allévy, La mise en scène en France pendant la première moitié du dix-neuvième siècle, Paris, E. Droz, 1939.

Mike Ashman, Misinterpreting Verdian Dramaturgy, History and Grand Opera, in Verdi in Performance, a cura di Alison Latham e Roger Parker, Oxford, Oxford University Press, 2001, pp. 42-46

Olivier Bara, Les livrets de mise en scène, commis voyageurs de l’opéra-comique en province, in Un siècle de spectacles à Rouen (1776-1876), Atti del Convegno (2003) a cura di Florence Naugrette e Patrick Taïeb, pubblicazione online dell’Université de Rouen: Actes de colloques et journées d’étude (issn 1775-4054: (>).

Denis Babelet, Esthétique Général décors de théâtres del 1870à 1914, Paris, cnrs, 1965.

Anna Laura Bellina, Protoregia nell’opera. Cinque argomenti per cominciare, in Attori all’opera, a cura di Simona Brunetti e Nicola Pasqualicchio, Bari, Edizioni di Pagina, 2015, pp. 29-39 (>).

Alberto Bentoglio, La regia lirica e la Verdi-Renaissance, in Verdi e la rivoluzione. Alienazione e utopia nella musica verdiana a cura di Manuele Bellini e Gabriele Scaramuzza, Milano, Mimesis, 2013, pp. 143-149.

Virgilio Bernardoni, L’immaginario scenico di Luigi Illica librettista.  Il caso «Isabeau», in L’immaginario scenografico, cit. (cfr. sez. 3),  pp. 203-217.

Harvey Bordowitz, Disposizioni sceniche. The stage manuals for some Verdi operas, diss., Brooklyn College, 1976.

Paolo Bosisio, Storia della regia teatrale in Italia, Milano, Mondadori, 2007.

Alessandra Campana, Il menzognero incanto: Sight and Insight in «Simon Boccanegra», «Studi verdiani», 13, 2000, pp. 59-87.

—, «Intelligenti giuochi di fisionomia»: acting in «Otello», in Verdi 2001, Atti del Convegno internazionale / Proceedings of International Conference Parma-New York-New Haven, 24 gennaio / January-1° febbraio/February 2001, a cura di Fabrizio Della Seta, Marco Marica, Roberta Montemorra Marvin, 2 voll., Firenze, Olschki, 2003, ii, pp. 879-901;

—, Opera as Spectacle: Verbal Traces of the Visual in Nineteenth-century Staging Manuals, Ph. D., Cornell University, 2004.

—, Look and Spectatorship in «Manon Lescaut» , «The Opera Quarterly», 24, 2008, pp. 4-26.

—, Opera and Modern Spectatorship in Late Nineteenth-Century Italy, Cambridge, Cambridge University Press, 2015 (Cambridge Studies in Opera, >) 

Marco Capra, L’illuminazione sulla scena verdiana ovvero l’arco voltaico non acceca la luce?, in La realizzazione scenica dello spettacolo verdiano,  a cura di Pierluigi Petrobelli e Fabrizio della Seta, Parma, Istituto Nazionale di Studi Verdiani, 1996, pp. 230-264.

Giuseppina Carutti, Duncano muore. Un pensiero sulle disposizioni sceniche da Verdi a Puccini, in Museo teatrale alla Scala 1880-1930: momenti della messa in scena, a cura di Giuseppina Carutti, Milano, Ghezzi, 1977, pp. 3-19.

Adriano Cavicchi, Le prime scenografie del «Don Carlo». Con alcune considerazioni fra spettacolarità e musica (>), in Atti del ii Congresso internazionale di studi verdiani [sul tema «Don Carlos»/ «Don Carlo»]. Verona, Parma, Busseto 30 luglio-5 agosto 1969, Parma, Istituto di studi verdiani, 1971, pp. 516-524

Norbert Christen, Auf dem Weg zum szenischen Musikdrama: Verdis «Macbeth» in Vergleich der beiden Fassungen, «Neue Zeitschrift für Musik», 146 (1985), n. 7-8, Juli-August, pp. 9-15.

Martin Chusid, Verdi’s own words: his thoughts on perfomance, with special reference to «Don Carlos», «Otello» and «Falstaff», in The Verdi companion, a cura di William Weaver e Martin Chusid, New York-London, W.W. Norton, 1979, pp. 144-192.

Laura Citti, The «messa in scena» of the Casa Musicale Sonzogno: An Iconography of Stage Direction at the End of the Nineteenth Century, «Music in Art», vol. 34, nn. 1-2, Music, Body, and Stage: The Iconography of Music Theater and Opera, Spring–Fall 2009, pp. 245-253.

Doug Coe, The original production book for «Otello»: an introduction, «19th-Century Music», ii, 1978, pp. 148-158.

H. Robert Cohen, Cent ans de mise en scène lyrique en France [ca. 1830-1930]. Catalogue descriptif, New York, Pendragon Press, 1986.

—, On preparing critical studies of the original «mise en scène» of ninetheenth-century operas, in I puritani ritrovati: la versione inedita dedicata a Maria Malibran a cura di Giuseppe Pugliese e Roman Vlad, Mandria, Lacaita, 1986, pp. 215-24.

—, A survey of French sources for the staging of Verdi’s operas. «Livrets de mise en scène» annotated libretti in two parisian collections, «Studi verdiani», 1985/3, pp. 1-44.

— e Marie Odile Gigou, La conservation de la tradition scénique sur la scène lyrique en France au xixe siècle: les livrets de mise en scène et la Bibliothèque de l’Association de la régie théâtrale, «Revue de Musicologie», lxiv, 1978, pp. 253-67.

Les Gravures Musicales dans «L’Illustration» de 1843 à 1899, «Revue de musicologie», 62, 1976, pp. 125-131.

—, La conservation de la tradition scénique sur la scène lyrique en France au dix-neuvième siècle: les livrets de mise en scène et la Bibliothèque de l’Association de la régie théatrale, «Revue de musicologie», 64, 1978, pp. 256-267.

—, «Macbeth» in Paris: new iconographical documents, in Verdi’s «Macbeth». A sourcebook, edited by D. Rosen and A. Porter, New York and London, W.W. Norton, 1984.

—, La vie musicale en France au XIXe siècle, 2 voll.,  vol II, Cent ans de mise en scène en France (ca. 1830-1930). Catalogue descriptif, New York, Pendragon Press, 1986.

—, On preparing critical studies of the original «mise en scène» of nineteenth-century operas, «Opera & Libretto», II, Firenze, Olschky, 1993, pp. 215-224.

Marcello Conati, Aspetti della messinscena del «Macbeth» di Verdi (>), «Nuova rivista musicale italiana», xv, 3, 1981, pp. 374-404.

—, Aspetti di melodrammaturgia verdiana. A proposito di una sconosciuta versione del finale del duetto Aida-Amneris, «Studi verdiani», 3, 1985, pp. 45-78.

—, La disposizione scenica dell’Adriana Lecouvreur di Cilèa, in Francesco Cilea e il suo tempo: Atti del Convegno Internazionale di Studi (Palmi-Reggio Calabria, 20-22 ottobre 2000), a cura di Gaetano Pitarresi, Reggio Calabria, Edizioni del Conservatorio di musica «F. Cilea», 2002, pp. 51-62.

Dario De Cicco, Ideali costumistici verdiani? Riflessioni e analisi attraverso i suoi scritti (>), in Fashioning Opera and Musical theatre: Stege costumes fron the Late Renaissance to the 1900, a cura di Valeria De Lucca, Venezia, Istituto per il Teatro e melodramma della Fondazione Cini, © 2014, pp. 225-242; pubblicazione online.

Alessandro di Profio, «Non vorrei che fosse troppo». Verdi e la «mise en scène» a Parigi, in Giuseppe Verdi. Dalla musica alla messa in scena, «Quaderni dell’Istituto nazionale di studi verdiani», a cura di Franco Piperno, Daniele Mastrangelo, Manuela Rita, 8, 2015, pp. 9-28.

Markus Engelhardt, Verdi regista di «Aida», in La realizzazione scenica dello spettacolo verdiano cit., pp. 58-71.

Fabio Failla. Giuseppe Cencetti, Verdi, e la disposizione scenica di «Un ballo in maschera», «Studi verdiani», 20, 2006-2007, pp. 15-45.

Andreas Giger,  Staging and form in Giuseppe Verdi’s Otello, in Fashions and Legacies of Nineteenth-Century Italian Opera, a cura di Roberta Montemorra Marvin e Hilary Poriss, Cambridge, Cambridge University Press, 2010, pp. 196-218.

Michele Girardi, Cavalleria rusticana» 1890-1891. La prima disposizione scenica di casa Sonzogno nella genesi e la  ricezione dell’opera (>), in Interpretazioni. Studi in onore di Guido Paduano, a cura di Alessandro Grilli e Francesco Morosi, «Studi classici e orientali»vol. 65.22019, pp. 487-516

—, Le droghe della scena parigina, in Madama Butterfly di Giacomo Puccini; mise en scène di Albert Carré, edizione critica di Michele Girardi, Torino, edt, 2012, pp. 3-31.

—, Tosca: una prima donna nel mito e nell’attualità, in Tosca di Puccini, Bologna, Teatro comunale, 2014, pp. 71-91 (>).

—, Un viaggio all’interno della coscienza. Pensieri sul «Kékszakállú Herceg Vára» (>), in Il castello del Principe Barbablù di Bartók e Erwartung di Schönberg, Venezia, Teatro La Fenice, 1995, pp. 77-97, ess. mus.

Herbert Graf, Verdi e la regia lirica, in Atti del i Congresso internazionale di studi verdiani [sul tema «Situazione e prospettive degli studi verdiani nel mondo»]. Venezia, 31 luglio-2 agosto 1966, Parma, Istituto di studi verdiani, 1969, pp. 319-322.

Gerardo Guccini, Giuseppe Verdi autore di «mises en scène», in Giuseppe Verdi: vicende problemi e mito di un artista del suo tempo. Palazzo ducale di Colorno: 31 agosto-8 dicembre 1985 (catalogo della mostra), Colorno, Edizioni «Una città costruisce una mostra», 1985, pp. 81-92;

—, La drammaturgia dell’attore nella sintesi di Giuseppe Verdi, «Teatro e storia», iv/2, 1989, pp. 245-282 (>).

—, Verdi regista: una drammaturgia fra scrittura e azione, in Enciclopedia della musica cit., ii Dal secolo dei lumi alla rivoluzione wagneriana, pp. 937-950.

Brigitte Heldt, Richard Wagner, »Tristan und Isolde«. Das Werk und seine Insze­nie­rung, München, Laaber, 1994.

Karen Henson, Opera Acts: Singers and Performance in the Late Nineteenth Century, Cambridge, Cambridge University Press, 2015.

James Hepokoski, Staging Verdi’s Operas: The Single ‘Correct’ Performance with responses by Andrew Porter, David Rosen, Harold Powers, John Rosselli, and Mike Ashman, in Verdi in Performance, a cura di Alison Latham e Roger Parker, Oxford, Oxford University Press, 2001, pp. 11-46.  

Arnold Jacobshagen, Verdi als Regisseur (>), in Giuseppe Verdi, ein Mann des Theaters, a cura di Clemens Risi, Bettina Brandl Risi, Kay Weßler, Nürnberg, Friedrich-Alexander Universität, 2014, pp. 7-15 (Musiktheater im Dialog ii)

Olga Jesurum, Note sulla messinscena della «Forza del destino» (Roma, Teatro Apollo, 7 febbraio 1863), «Studi verdiani» 13, 1998, pp. 88-116.

Serena Labruna, Alessandria d’Egitto: luogo del ‘caos’. Le de-costruzione dello spazio scenico in «Thaïs», «Maria Egiziaca» e «Maria d’Alessandria, tesi di dottorato, Università di Venezia, Ca’ Foscari, 2020.

Arne Langer, Regisseur und Die Aufzeichnungspraxis der Opernregie Im 19. Jahrhundert, Bern, Peter Lang  ©1997 (Perspektiven Der Opernforschung‚ Band 4)

Dominique Lauvernier, Visual Restitution of Costumes for French Court Operas: Prolegomena to a Future Workshop (>), in Fashioning Opera and Musical theatre, cit., pp. 590-599.

Claudio Longhi, La nascita della regia e l’‘opéra’ il mercato, la direzione d’orchestra e la drammaturgia musicale (1831-1848) «TurinD@ams Review», 2008, p. 1-14 (>)

Paologiovanni Maione, Francesca Seller, Il magazzino delle meraviglie. Inventari e regolamenti per i costumi del Teatro di San Carlo nell’Ottocento (>), in Fashioning Opera and Musical theatre, cit., pp. 389-394 ; appendice, pp. 395-559 (>).

Victor Maurel, À propos de la mise en scène du drâme lyrique «Otello», Roma, Bocca, 1888.

Émil Maurice, Histoire de la mise en scène, depuis les mystères jusqu’au «Cid», Paris, Librairie française, allemande, anglaise, 1836 (>)

Museo del Teatro alla Scala 1886/1930. Momenti della messa in scena, catalogo a cura di G. Carutti, E. Calza, C. Pozzoli, S. Romano, 1977; contiene: Giuseppina Carutti, Duncano muore: un pensiero sulle disposizioni sceniche da Verdi a Puccini, e Marcello Conati, Una nota.

Roger Parker, Reading the «Livrets» or the chimera of «authentic» staging, in La realizzazione scenica dello spettacolo verdiano cit., pp. 345-66.

Franco Perrelli, La seconda creazione. Fondamenti della regia teatrale, Torino, utet, 2005.

Michaela Peterseil, Die ‘Disposizioni sceniche’ des Verlags Ricordi. Ihre Publikation und ihr Zielpublikum, «Studi verdiani», xii, 1997, pp. 133-55.

Stefania Porrino, Teatro musicale. Lezioni di regia, Lucca, lim, 2013.

David Rosen, The staging of Verdi’s operas: an introduction to the Ricordi «Disposizioni sceniche», in Report of the twelfth Congress [of the International Musicological Society], Berkeley, 1977, a cura di  D. Hearz e B. Wade, Kassel-Bäsel, Bärenreiter, 1980, pp. 444-453; trad. it.. La mess’in scena nelle opere di Verdi. Introduzione alle «Disposizioni sceniche» Ricordi, in La drammaturgia musicale, a cura di Lorenzo Bianconi, Bologna, Il Mulino 1986, pp. 209-222.

Antonio Rostagno, La regia d’opera: riflessioni sugli scritti di Pierluigi Petrobelli, in Giuseppe Verdi. Dalla musica alla messa in scena, cit., pp. 96-111.

Emilio Sala,  Qualche cenno sulla tradizione dei «livrets scéniques» in generale e su quello della «Bohème» di Leoncavallo in particolare (con edizione della disposizione scenica), in La Bohème di Leoncavallo, Venezia, Teatro La Fenice, 1990, pp. 71-155.

—, Intorno a due «disposizioni sceniche» della «Bohème» di Leoncavallo, in Ruggero Leoncavallo nel suo tempo, a cura di Jürgen Maehder e Lorenza Guiot, Milano, Sonzogno, 1993, pp. 117-131.

—, Dalla mise en scène ottocentesca alla regia moderna, «Musica/Realtà», 85, 2008, p. 41-60 (>)

—, Qualcosa sulla mise en scène del «Moïse et Pharaon» di Rossini e sullo statuto dei livrets de mise en scène, in  L’immaginario scenografico e la realizzazione musicale, cit. (cfr. sez. 3), pp. 119-32;

—, La regia prima della regia, in Giuseppe Verdi. Dalla musica alla messa in scena, cit., pp. 120-129.

Roger Savage, The Staging Opera, in The Oxford Illustrated History of Opera, Oxford University Press, 1994, pp. 350-420

Mirella Schino, La nascita della regia teatrale, Bari, Laterza, 2004.

Storia della regia teatrale, a cura di Silvio d’Amico, Roma, Belardetti, 1947.

Pietro Tessarin, La rilettura registica del dramma wagneriano, in Id., Il mito e il sacro in Richard Wagner, Varese, Zecchini, 2019, pp. 201-224.

Sigrid Wiesmann, ‘Disposizioni sceniche’ oderGesamtkunstwerk’:  Wagner, Verdi und die Große Oper, in Atti del xiv  Congresso della Società Internazionale di Musicologia, 3 voll., Torino, edt, 1990, i, pp. 714-720.

Rebecca S. Wilberg, The «mise en scène» at the Paris Opéra-Salle Le Peletier (1821-1873) and the staging of the first French grand opéra: Meyerbeer’s «Robert le Diable», Ph. D., Brigham Young University, 1990.

Franz Willnauer, Gustav Mahler und Alfred Roller: Die Reform der Opernbühne aus dem Geist des Jugendstils, in Gustav Mahler und die Oper, a cura di Costantin Floros, Zürich, Arche Verlag, 2005, pp. 81-128.

 

 

20150521

 

Curriculum

Pubblicazioni

Convegni

Altre attività 

Corsi: 1997-98, 1998-99, 1999-2000, 2000-2001, 2001-2002, 2002-2003-ab, 2002-2003-2, 2003-2004, 2004-2005-ab, 2004-2005-2, 2005-2006, 2006-2007, 2008-2009, 2009-2010, 2010-2011, 2011-2012, 2012-2013, 2013-2014

 

 

 

 

Per Giacomo Puccini;  musicologia e storia della musica nelle Università italiana; michele girardi, blog