MICHELE GIRARDI

drammaturgia musicale 2

a.a. 2014-2015

 

 

 

20151214

 

 

 

Lo statuto del testo nel teatro di regia post 1980, 2

 

In questo modulo ho aggiornata e approfondita una ricerca iniziata nell’insegnamento di drammaturgia musicale 2 (per la laurea specialistica) nell’a.a. 2006-2007 – Lo statuto del testo nel teatro di regia post 1980 (>) –, e proseguita in convegni successivi, fra cui Mettere in scena Puccini oggi, 2008 (>) e Verdi on stage. Le opere di Verdi e il teatro di regia, 2013 (* >). Le prime indicazioni vengono quindi dal  programma di quel corso (>), compresi gli argomenti di lezioni e seminari (>) la bibliografia online (>),  il corpus delle mises en scène di cui si discusse (>),  i repertori dei registi (>), e soprattutto dal punto di partenza fissato allora: Wolfgang Osthoff, L’opera d’arte e la sua riproduzione: un problema d’attualità per il teatro d’opera, in La drammaturgia musicale, a cura di Lorenzo Bianconi, Bologna, Il Mulino, 1986, pp. 383-409 (>).

 

Nel corso sono stati presi in considerazione gli ultimi sviluppi del teatro di regia, studiando allestimenti firmati da Calixto Bieito, Robert Carsen, Patrik Chéreau, Damiano Michieletto, Peter Sellars Graham Vick, Stefano Vizioli, e altri ancora.

 

Inoltre il m° Stefano Vizioli (>), musicista e regista d’opera di fama internazionale, ha tenuto un seminario, intitolato Teoria e prassi della regia oggi. Accanto a una parte teorica, in cui l’artista ha proposto ai frequentanti alcuni temi di riflessione sulla figura del regista dal passato al presente (4 dicembre) e sul modo di affrontare oggi i grandi autori del repertorio, in particolare Verdi (5 dicembre), ha avuto luogo un’esercitazione pratica al fine di esemplificare il lavoro del regista d’opera su casi concreti (5 dicembre), su scene di titoli concordati (>). Il 3 dicembre, il m° Vizioli ha tenuto una conferenza in aula magna, intitolata Opera Bhutan. Händel nel Regno del Dragone (>; locandina dell’incontro >), proponendo un’esperienza singolare di allestimento ideata a quattro mani da lui con il m° Aaron Carpené, responsabile della parte musicale, che mescola Acis and Galatea con suoni canti e danze tradizionali del Buthan (>). Si vedano i video di Tao Ruspoli (>), Raksha Mangcham, Paro Tsechu, Day Four: Outside the Dzong tschu >, e un trailer di presentazione dell’esperienza (>).

 

La valutazione dei candidati avrà luogo mediante un colloquio su tematiche prefissate (>). Nel programma per i frequentanti entrano gli argomenti svolti nel seminario condotto dal m° Vizioli in collaborazione col docente (si veda il calendario di Teoria e prassi della regia oggi per i giorni 3-5 dicembre 2014, >). Il modulo si è valso di documentazione audiovisiva prevalentemente reperibile su YouTube, la più grande biblioteca audiovisiva del mondo.

 

NB: il segno > rinvia a un collegamento ipertestuale, solitamente un documento in formato pdf (o video su YouTube); l’asterisco (*) segnala che la riproduzione video e/o il testo a cui si riferisce è disponibile a scopo di studio.

 

 

Calendario e argomento delle lezioni, 20150108 (>); il corso è terminato giovedì 8 gennaio 2015.

20150115: programma d’esame (>)

 

Orari del corso: giovedì 14.30-17.30, venerdì 14.30-17.30, aula iii.

 

 

Diagrammi, estratti, altri sussidi (fonti ecc., >)

Materiale audio-visivo (>)

Bibliografia su messa in scena e regia (>) 20151214

 

 

 

Dichiarazioni di registi

 

Robert Carsen, «Un sogeto dell’epoca», in Giuseppe Verdi, «La traviata», «La Fenice prima dell’opera», 2004-2005, 1, pp. 71-73 (>)

Il teatro di regia e una lettura di «Don Giovanni». Intervista a Damiano Michieletto, a cura di Michele Girardi, in Wolfgang Amadeus Mozart, «Don Giovanni», «La Fenice prima dell’opera», 2010, 3, pp. 51-59 (>)

«The progress of a rake begins». Intervista a Damiano Michieletto, a cura di Lorenzo Malagola Barbieri, in Igor Stravinskij, «The Rake’s Progress», «La Fenice prima dell’opera», 3, 2013-2014, pp. 41-44 (>)

David Pountney, Appunti per un’interpretazione registica di «Kát’a Kabanová», in Leos Janácek, «Kát’a Kabanová», «La Fenice prima dell’opera», 3, 2002-2003, pp. 119-121 (>)

—, Appunti per un’interpretazione registica di «A Midsummer Night’s Dream», in Benjamin Britten, «A Midsummer Night’s Dream», «La Fenice prima dell’opera», 2, 2004, pp. 139-140 (>)

Peter Sellars, Note di regìa (Synopsis): Don Giovanni (>) , © 1990

 

Letteratura critica

 

Evan Baker, From the Score to the Stage: An Illustrated History of Continental Opera Production and Staging, Chicago, The University Of Chicago Press, 2013

Carl Dahlhaus, I drammi musicali di Richard Wagner [Die Musikdramen Richard Wagners, 1971]: Venezia, Marsilio, 1984, L’opera di Wagner in scena, pp. 177-184 (>)

Matthew Daines, «Nixon in China»: an Interview with Peter Sellars, «Tempo», n. 197, 1997, pp. 12-19 (>)

Cristophe Deshoulières, La regia moderna delle opere del passato, in Enciclopedia della musica, diretta da Jean-Jacques Nattiez, con la collaborazione di Margaret Bent, Rossana Dalmonte e Mario Baroni, 10 voll., Torino, Einaudi-il Sole 24 ore, 2004, x Il sapere musicale, pp. 1029-1063

Paolo Fabbri, «Di vedere e non vedere»: lo spettatore all’opera , «Il Saggiatore musicale», xiv/2, 2007, pp. 359-367: rist. «Musica Docta», i, 2011 (>).

Paolo Faroni, Regietheater (capitolo della tesi di laurea specialistica L’opera in televisione secondo Jean-Pierre Ponnelle, Università degli studi di Pavia, Dipartimento di musicologia e beni culturali, a.a. 2012-2013, discussa il 10 aprile 2014, >)

Paolo Gallarati, Un’energia visibile. La regia nel teatro d’opera, «Amadeus», marzo 2007 («TurinD@ams Review», 2007 >)

Michele Girardi, Bayreuth 1992: la tetralogia antieroica di Harry Kupfer, «Musica viva», xvi/12, dicembre 1992, pp. 56-57 (>)

—, Un viaggio all’interno della coscienza. Pensieri sul «Kékszakállú Herceg Vára» (>), in Il castello del Principe Barbablù di Bartók e Erwartung di Schönberg, Venezia, Teatro La Fenice, 1995, pp. 77-97, ess. mus.

—, «Ravel l’enfant»: musica e scena in un moderno «opéra féerique». Fantasia lirica per Mercedes (>), in L’immaginario scenografico e la realizzazione musicale, atti del convegno internazionale di studi in onore di Mercedes Viale Ferrero (Torino, Teatro Regio, 5-6 febbraio-Venezia Fondazione Giorgio Cini, 5-6 Marzo 2009), a cura di Maria Ida Biggi e Paolo Gallarati, Alessandria, Edizioni dell’Orso, 2010, pp. 247-264, 281-282.

—, Rimediazione o opera in video? testo della relazione presentata al convegno L’ascolto musicale nell’epoca della riproducibilità tecnica (Venezia, 22-24 marzo 2013, >)

—, Et vive la musique qui nous tombe du ciel!». L’espace sensible sur la scène du xixe siècle testo della relazione presentata al convegno L’arrivée des médias radiophonique et cinématographique et l’idée d’espace «sensible» dans la dramaturgie musicale (Parigi 8-11 aprile 2014 >)

—, Tosca: una prima donna nel mito e nell’attualità, in Tosca di Puccini, Bologna, Teatro comunale, 2014, pp. 71-91 (>).

—, Regietheater? no, va in scena l’idiozia. «Jenůfa» di Leóš Janáček. Bologna, Teatro comunale, 23 aprile 2015 (>).

Gerardo Guccini, Direzione scenica e regia, in Storia dell’opera italiana, vol. 5, La spettacolarità, Torino, edt/Musica, 1988, pp. 125-174;

—, La regia lirica, livello contemporaneo della regia teatrale, «TurinD@ams Review», 33/2, 2010, p. 1-22 (>)

Gundula Kreuzer, Verdi’s «Don Carlos» and the Modern Stage, «Cambridge Opera Journal», vol. 18, n. 2, 2006, pp. 151-179

David J. Levin, Reading a Staging/Staging a Reading, «Cambridge Opera Journal», vol. 9, n. 1 (Mar., 1997), pp. 47-71

—, Unsettling Opera. Staging Mozart, Verdi, Wagner, and Zemlinsky, Chicago-London, The University of Chicago Press, 2007 (*)

Michael Lewin, Harry Kupfer, Wien-Zürich, Europaverlag, 1988;

—, Der Ring. Bayreuth 1988-1992, Hamburg, Europäische Verlagsanstalt, 1991

Claudio Longhi, La nascita della regia e l’“opéra” il mercato, la direzione d’orchestra e la drammaturgia musicale (1831-1848) «TurinD@ams Review», 2008, p. 1-14 (>)

Heather MacDonald, «Rusalka» v. Regietheater, «The New Criterion», 20140520 (>)

Jürgen Maehder, La regia operistica come forma d’arte autonoma. Sull’intellettualizzazione del teatro musicale nell’Europa del dopoguerra, «Musica/Realtà», xi/1990, pp. 65-84 (>)

Lorenzo Mango, La nascita della regìa: una questione di storiografia teatrale, «Culture teatrali», xiii, 2005, pp. 129-186

Maria Martino, Un’interpretazione registica di Peter Sellars: «Theodora» di Händel, Università di Pavia, Facoltà di musicologia, tesi di laurea triennale, a.a. 2004-2005 (*)

Opéra et mise en scène, a cura di Christian Merlin, «Avant-scène Opéra», n. 241, novembre-decémbre 2007.

Wolfgang Osthoff, L’opera d’arte e la sua riproduzione: un problema d’attualità per il teatro d’opera, in La drammaturgia musicale, a cura di Lorenzo Bianconi, Bologna, Il Mulino, 1986, pp. 383-409 (>)

Patrick Chéreau. Opéra et mise en scène, «Avant-scène Opéra», n. 281, juin 2014

Andrew Porter, Mozart on modern Stage, «Early Music», vol. 20 n. 1, 1992, pp. 132-138 (>)

Clemens Risi, The performativity of operatic performances as academic provocation. Response to David J. Levin, in Verdi 2001, Atti del Convegno internazionale / Proceedings of International Conference Parma-New York-New Haven, 24 gennaio / January-1° febbraio/February 2001, a cura di Fabrizio Della Seta, Roberta Montemorra Marvin, Marco Marica, 2 voll., Firenze, Olschki, 2003, ii, pp. 879-901, pp. 489-98

 —, Shedding Light on the Audience: Hans Neuenfels and Peter Konwitschny Stage Verdi (And Verdians), «Cambridge Opera Journal», vol. 14, n. 1/2, Primal Scenes: Proceedings of a Conference Held at the University of California, Berkeley, 30 November-2 December, 2001 (Mar., 2002), pp. 201-210

Marc Robinson, «Crime and Punishment»-«Così fan tutte»,«Performing Arts Journal», vol. 10 n. 2, 1986, pp. 72-81 (>)

Alessandro Roccatagliati, Orfeo, Calzabigi e Gluck nelle spire del “teatro di regìa”, in La favola di Orfeo. Letteratura, immagine, performance, a cura di A. M. Andrisano e Paolo Fabbri, Ferrara, UnifePress, 2009, pp. 157-187

Emilio Sala, Dalla mise en scène ottocentesca alla regia moderna, «Musica/Realtà», 85, 2008, p. 41-60 (>)

Roger Savage, The Staging Opera, in The Oxford Illustrated History of Opera, Oxford University Press, 1994, pp. 350-420

Emanuele Senici, Il video d’opera ‘dal vivo’. Testualizzazione e «liveness» nell’era digitale, «Il Saggiatore musicale», xvi, 2, 2009, pp. 273-312

Carlida Steffan, L’Anello al dito del regista. Intenzioni d’autore ed approcci interpretativi negli allestimenti della «Götterdämmerung», «Philomusica online», vol. 10, n. 1, 2011 (>)

—, «I vecchi scenari, la solita osteria, il solito giardino». Concertazione musicale e dimensione visiva da Toscanini ad oggi, in Arturo Toscanini. Il direttore e l’artista mediatico, a cura di Marco Capra e Ivano Cavallini, Lucca, lim, 2011, pp. 171-198 (>).

—, Una nessuna centomila Violette, in Verdi «la traviata», progetto di Federico Fornoni e Massimo Navoni, Milano, Musicom-Mondadori Electa, 2013, pp. 58-69 («Vox Imago», >).

Il teatro di regia: genesi ed evoluzione (1870-1950), a cura di Umberto Artioli, Roma, Carocci, 2004

Richard Trousdell, Peter Sellars Rehearses «Figaro», «The Drama Review», vol. 35 n. 1, 1991, pp. 66-89 (>)

Mercedes Viale Ferrero, Luogo teatrale e spazio scenico nell’opera italiana, Torino, edt, 2014

Delphine Vincent, «– Et, ô ces voix d’enfants chantant dans la coupole!» Dimension simbolique de l’architecture et mises en scène contemporaines du «Parsifal» de Richard Wagner, «Muzikologija», 2013, 15, pp. 215-231 (>)

Luca Zoppelli, «Alla borghese moderna»? Regìa d’opera, traduzione dei codici e pubblici, «Il saggiatore musicale», xvii, 2010, pp. 98-105 (>).

 

 

20140701

 

Curriculum

Pubblicazioni

Convegni

Altre attività 

Corsi: 1997-98, 1998-99, 1999-2000, 2000-2001, 2001-2002, 2002-2003-ab, 2002-2003-2, 2003-2004, 2004-2005-ab, 2004-2005-2, 2005-2006, 2006-2007, 2008-2009, 2009-2010, 2010-2011, 2011-2012, 2012-2013, 2013-2014

 

 

 

 

Per Giacomo Puccini;  musicologia e storia della musica nelle Università italiana; michele girardi, blog